Pasta al salmone con melanzane e pomodori secchi

di Mirco Di Marcello

La pasta al salmone con melanzane e pomodori secchi è un primo piatto gustoso e molto semplice da preparare, variante “ricca” della pasta con salmone.

Che io adori il salmone non è un segreto. Nel corso di questi anni di blog ho preparato diverse ricette con salmone, spaziando tra antipasti, primi piatti e contorni, utilizzando salmone fresco o salmone affumicato. Oggi vi propongo una variante della classica pasta e salmone: la pasta al salmone con melanzane e pomodori secchi.

Non ci crederete, ma per me è stata la classica ricetta “svuotafrigo”. Avete presente quando non sai cosa cucinare e apri il frigo in cerca di ispirazione?

Ebbene, oggi ho voluto unire al salmone affumicato la melanzana appena raccolta dall’orto da mio padre e dei pomodori secchi che avevo aperti in frigo.

Il risultato è stato ottimo, persino mia moglie (che di solito non è di complimenti) ha gradito!

E’ un piatto che si prepara in pochi minuti e non richiede particolari abilità in cucina. Ma in fondo quasi tutte le mie ricette sono così, visto che anche io non sono un genio in cucina!

Occhio, il piatto è abbastanza saporito per via del salmone affumicato e dei pomodori secchi. Assaggiate quindi sempre e regolate bene il dosaggio del sale.

In alternativa potete usare un normale trancio di salmone, non affumicato. La cottura richiederà qualche minuto in più ma il risultato sarà lo stesso.

L’abbinamento della pasta al salmone con melanzane non è affatto male. Famosa è la pasta con salmone e zucchine ma vi consiglio di provare anche la pasta con salmone e broccoli.

La pasta con il salmone è un mito tra i cibi anni ’80, quando spopolava in abbinamento alla panna da cucina!

In questa ricetta non useremo panna, se proprio ne sentite il bisogno, potremo aggiungere 1 cucchiaio di Philadelphia al salmone (o naturale).

La scelta del formato della pasta

Per questo tipo di pasta vi consiglio un formato corto e ruvido, in grado di “raccogliere” gli ingredienti.

Io ho usato il fantastico fusilloro Verrigni, fusillo trafilato in oro a solo grano italiano.

Se volete andare sul classico, potete utilizzare anche le farfalle o le tagliatelle.

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

Fusilloro Verrigni, pasta trafilata in oro
pasta con salmone e melanzane
fusilloro vergini con melanzane e pomodori secchi
Pasta al salmone con melanzane e pomodori secchi

Pasta al salmone con melanzane e pomodori secchi

Mirco Di Marcello
5 from 1 vote
Preparazione 10 mins
Cottura 15 mins
Tempo totale 25 mins
Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 360 g fusilloro Verrigni
  • 200 g salmone affumicato o salmone fresco
  • ½ melanzana grande
  • 10 pomodori secchi sott'olio o al naturale
  • ½ cipolla
  • ½ bicchiere vino bianco
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • 2 cucchiai Philadelphia al salmone opzionale

Come si prepara
 

  • Laviamo ed asciughiamo la melanzana, prendiamone metà e tagliamola a cubetti.
  • Tagliamo il salmone affumicato a listarelle o, se usiamo salmone fresco, a cubetti.
  • Tagliamo a piccoli pezzi anche i pomodori secchi.
  • In una padella antiaderente mettiamo 4 giri d'olio e la cipolla sminuzzata e lasciamo soffriggere a fuoco dolce. Aggiungiamo le melanzane e mescoliamo. Facciamo andare per 5 minuti circa poi aggiungiamo il salmone.
    fasi preparazione pasta al salmone con melanzane
  • Sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare l'alcol. Aggiungiamo i pomodori secchi, copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per 5/10 minuti, il tempo che il salmone sarà cotto. L'affumicato impiegherà di meno, quello fresco qualche minuto in più.
  • Nel frattempo lessiamo la pasta in acqua salata e scoliamo al dente.
  • Trasferiamo nella padella con il condimento, aggiungiamo due mestoli d'acqua di cottura e, se volete, il Philadelphia al salmone. Mantechiamo bene, regoliamo di sale e pepe e impiattiamo.
  • Possiamo decorare con timo, origano o prezzemolo fresco.
Ti è piaciuta questa ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta




* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto