Ciambelle fritte senza lievitazione

di Mirco Di Marcello

Le ciambelle fritte senza lievitazione, senza yogurt e senza patate, sono velocissime da preparare e gustosissime per colazione o merenda.

Se amate le golosissime ciambelle fritte ricoperte di zucchero, questa ricetta farà al caso vostro quando avrete tanta voglia di mangiarle ma poco tempo per prepararle! Le ciambelle fritte senza lievitazione, infatti, dopo aver creato l’impasto, sono pronte per le frittura!

Variante con il buco dei Krapfen, dolci austriaci, in Italia le conosciamo come graffe napoletane, fatte con patate. La variante americana, con un impasto diverso e ricoperti di glassa colorata, sono i donuts, divenuti famosi grazie da Homer Simpson.

Tempo fa vi avevo già proposto una ricetta di ciambelle fritte senza patate e con yogurt. Quella, al contrario della ricetta odierna, aveva bisogno di tempi di lievitazione.

Un’altra differenza sta nel tipo di lievito usato. Quella di oggi richiede l’utilizzo di lievito per dolci, tipo Paneangeli per intenderci. L’altro richiedeva il lievito di birra tipo Mastro Fornaio.

Qualche giorno fa mia figlia, mentre stavamo pranzando, mi ha chiesto se, quando avevo tempo, potevo preparagli di nuovo le ciambelle fritte che aveva tanto amato.

La mattina dopo, anche se il tempo a disposizione non era molto (dovevo preparare il pranzo), ho pensato di prepararle una versione di ciambelle fritte veloci.

Il risultato è stato ottimo, tanto che sono sparite in pochissimo tempo!

Gli ingredienti sono pochi e facilmente reperibili in casa. Le ciambelle fritte semplici sono senza burro, senza patate e senza yogurt.

Il latte utilizzato, se siete intolleranti, può essere sostituito con latte vegetale. Io ho usato latte d’avena ma va benissimo anche quello di soia.

Provatele e fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate!

Se cerchi altre ricette per la colazione dei bambini, prova anche i maritozzi soffici.

Se ami i fritti, prova le pizzonte abruzzesi, le frittelle salate che ti faranno impazzire!

Cosa potrebbe servirti

Per preparare questa ricetta potresti aver bisogno di:

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

ciambelle con zucchero fritte
ciambelle fritte semplici
ciambelle fritte veloci
Ciambelle fritte senza lievitazione

Ciambelle fritte senza lievitazione

Mirco Di Marcello
Una ricetta velocissima per gustare le buonissime ciambelle fritte ricoperte di zucchero.
5 from 1 vote
Preparazione 10 mins
Cottura 15 mins
Categoria Dolci
Cucina Italiana
Porzioni 20 ciambelle circa

Ingredienti
  

  • 250 ml latte
  • 100 g zucchero semolato
  • 80 ml olio di semi di girasole
  • 550 g farina 00
  • 1 bustina lievito per dolci
  • ½ limone (scorza) o vanillina

Per friggere

  • q.b. olio di semi di arachide o girasole

Per decorare

  • q.b. zuccero semolato

Come si prepara
 

  • Uniamo in una ciotola (o nel cestello della planetaria)il latte, lo zucchero, l'olio, la scorza di limone (o la vanillina) e l'uovo e cominciamo ad impastare.
  • Aggiungiamo la farina poco alla volta, facendola assorbire perfettamente. Prima di finire la farina, aggiungiamo anche la bustina di lievito per dolci. Se usiamo la planetaria possiamo iniziare con la frusta, poi sostituire con il gancio quando l'impasto comincerà a diventare più duro.
  • Disponiamo a questo punto l'impasto su un piano di lavoro, compattiamolo e stendiamolo con il matterello ad uno spessore di circa 1 cm.
  • Con uno stampo per ciambelle o, più semplicemente con un coppapasta da 8mm e il beccuccio di una sac a poce per praticare il foro, ritagliamo le nostre ciambelle. Impastate gli scarti e stendete di nuovo fino a finire l'impasto.
    Mettiamo nel frattmpo a scaldare l'olio di semi in una pentola.
  • Quando l'olio avrà raggiunto la temperatura di 170°C, sarà il momento di friggere le nostre ciambelle. Tuffatene poche alla volta, delicatamente per non sformarle. Lasciatele il tempo che si dorino, poi giratele. Scolate con un mestolo forato e riponetele su un piatto con carta assorbente o carta per fritti affinché perdano l'olio in eccesso.
  • Ancora calde, passatele da entrambi i lati in un piatto con zucchero semolato.
Ti è piaciuta questa ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta




* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto