Maritozzi soffici

di Mirco Di Marcello

Ricetta dei maritozzi soffici, gli squisiti panini dolci ottimi per colazione e merenda, da mangiare sia al naturale che farciti di panna.

Oggi vi dono un pezzo di cuore: la ricetta dei maritozzi soffici, profumati e buonissimi. Quando li ho fatti per la prima volta mi sono tornati in mente i giorni in cui, da bambino, stavo spesso con i miei nonni.

Mio nonno usciva presto la mattina con la su bicicletta per andare al panificio a comprare i maritozzi del forno. Tornato a casa mia nonna li farciva con la Nutella e io me lo pappavo tutto!

Ricordo ancora il profumo della vanillina, l’anice, la morbidezza incredibile che avevano.

Gli ingredienti per arricchirli

Questo dolce di origini romane (maritozzi quaresimali) non è altro che un panino dolce di forma solitamente ovale fatto con pasta lievitata e arricchito con anice. Qualcuno utilizza anche gocce di cioccolato, uvetta, canditi, frutta secca.

Se vuoi mettere l’uvetta, ricorda di idratarla prima in un pò di rum. Poi dovrai scolarla, asciugarla e passarla nella farina per poi aggiungerla al composto.

I maritozzi soffici fatti in casa sono ideali per essere farciti con panna, crema, marmellata ma sono buonissimi anche senza nulla.

Ricordo ancora le scorribande giovanili lungo le vie del mio paese con i miei amici Marco e Ugo. Tappa fissa per la merenda pomeridiana era la pasticceria (che, ahimè, ora non c’è più) dove facevano un maritozzo con panna e Nutella che era una goduria unica.

Per la ricetta dei maritozzi morbidi ho utilizzato il lievito fresco. Puoi utilizzare in alternativa il lievito secco. Questo però, al contrario dell’altro, va mischiato alla farina e non sciolto nell’acqua.

Tieni presente che 1 cubetto di lievito fresco (25g) equivale ad una bustina di lievito secco (7 g).

Anche in Abruzzo i maritozzi sono famosi e preparati molto spesso per colazione e merenda.

Questa ricetta fu data a mia madre da una vicina di casa e oggi, a distanza di tanti anni, rimane la più buona che abbia mai provato.

Perché si chiamano maritozzi?

Il nome “maritozzo” sembrerebbe derivare dall’appellativo deformato di “marito”. Anticamente infatti un dolce simile a questo veniva donato dal futuro sposo alla fidanzata il primo venerdì di marzo. In realtà ci sono tracce di questo dolce già nel medioevo.

Oggi il maritozzo è una brioche divenuta vero e proprio prodotto di pasticceria.

Se vuoi sapere come si fanno i maritozzi per colazione soffici e gustosi e come si cucinano segui bene tutte le indicazioni che ti darò in ricetta.

Come conservare i maritozzi

Mantengono la loro morbidezza per giorni se conservati in sacchetti di plastica.

Prova anche un’altro dolce tipicamente laziale: il salame del re!

maritozzi con anice

ricetta maritozzi romani

ricetta maritozzi soffici

Maritozzi soffici

Mirco Di Marcello
La ricetta dei maritozzi soffici ideali per colazione o merenda.
5 from 3 votes
Categoria Dolci
Cucina Italiana
Porzioni 18 maritozzi

Ingredienti
  

  • 1 kg farina 00
  • 270 g zucchero
  • 4 uova
  • 2 cubetti lievito fresco o 2 bustine di lievito secco
  • 150 ml olio di semi di girasole
  • 250 ml latte
  • 1 bustina vanillina
  • 1 cucchiaio semi di anice o uvetta, o gocciole di cioccolato

Come si prepara
 

  • Formiamo il lievitino sciogliendo i due cubetti di lievito fresco con un pò di latte tiepido (prendiamo il latte dalla quantità totale).
  • Montiamo le uova con lo zucchero, aggiungiamo poi il lievitino preparato in precedenza.
  • Cominciamo ad aggiungere la farina, poca alla volta.
  • Aggiungiamo a questo punto l'anice o ciò che abbiamo scelto (gocce di cioccolata etc.). Se vuoi aggiungere l'uvetta devi prima tenerla un pò in ammollo con del rum, poi scolarla, asciugarla, infarinarla e unirla al composto.
  • Uniamo al composto i latte e, infine, l'olio.
  • Facciamo lievitare nel contenitore coperto con pellicola per circa due ore. Trascorso questo tempo forniamo dei panetti (o se preferite, delle chiocciole) di circa 100gr ciascuno. Disponiamo i panetti su delle teglie foderate con carta forno, copriamo con un panno e lasciamo lievitare per almeno 1 ora.
  • Inforniamo in forno caldo a 170°C per circa 25/30 minuti. Saranno pronti quando coloreranno la parte superiore.
Ti è piaciuta questa ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

Maritozzo ricetta semplice

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta




* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto