Gli involtini di pollo ripieni con speck e formaggio sono un secondo piatto semplice e gustoso, ideale anche per i vostri bambini.

Dopo tanto torno a parlare di “petto di pollo” e voglio farlo con questa ricetta degli involtini di pollo ripieni. 

Più volte ho parlato in questo blog del petto di pollo, di quanto sia spesso denigrato. In questi anni ho proposto diverse ricette con petto di pollo cercando di rendere questo ingrediente un pò più appetitoso.

La ricetta di oggi è una variate degli involtini di carne ripieni che vi proposi quasi agli inizi di questa avventura e che oggi risulta essere una delle ricette più cliccate del mio blog.

Quella degli involtini di petto di pollo ripieni è una ricetta molto versatile perché si presta ad essere preparata con molti ingredienti diversi.

È possibile variare il salume: lo standard vedere il prosciutto cotto ma anche il prosciutto crudo. Possiamo altrimenti variare il tipo di formaggio, scegliendo dalla semplice sottiletta alla mozzarella o ad un formaggio filante. Infine  è possibile personalizzare gli involtini con l’aggiunta di verdure quali rucola, spinaci etc.

Come potrete vedere nella breve videoricetta che ho preparato e che riporto in questo articolo, un’ulteriore variante potrebbe essere quella di inserire il salume all’esterno piuttosto che all’interno. Pensate ad un bell’involtino di pollo arrotolato in una fetta di pancetta! Godurioso!

La cottura degli involtini inoltre, potremo scegliere se farla in padella o al forno. Più versatile di così!

Il formaggio per gli involtini di pollo

Per i miei involtini ho scelto di usare un formaggio fuori dal comune: il Blu di Roj che ho conosciuto grazie alla collaborazione con GrandiFormaggi.it.

A tal proposito per te, lettore di OggiCucinaMirco, è a disposizione un codice coupon (MIRCO10) per uno sconto del 10% sui formaggi acquistati sul loro store. Approfittane!

codice coupon grandi formaggi.itIl Blu di Roj è una specialità proveniente dall’Alta Valsesia, formaggio prodotto con latte crudo della razza Bruna Alpina, che prende il nome del paese da cui proviene.

È un formaggio che si produce in piccole quantità ed è piuttosto difficile da trovare.

Tante sono le particolarità che accompagnano questa prelibatezza, tra cui il pascolo libero per molti mesi l’anno a 1200 metri s.l.m., e la mungitura che viene effettuata rigorosamente a mano.

Questo formaggio fa parte di quella strettissima cerchia dei prodotti erborinati naturalmente, senza innesti di muffe.

L’erborinatura infatti è dovuta al pane di segale che viene avvicinato al formaggio dopo la foratura, le spore del pane vengono attratte dalla pasta del formaggio in maturazione per formare successivamente le famose striature bluastre.

In questo formaggio si assaporano le essenze di alta montagna, sapori muffati e funghi.

La cremificazione della pasta regala un sapore ed una consistenza inconfondibile.

blu di roj grandiformaggi.it
Blu di Roj grandiformaggi.it

Involtini di pollo ripieni in padella

Per la versione in padella vi consiglio di rosolare qualche minuto gli involtini in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Sfumiamo con il vino e, una volta evaporato, aggiungiamo qualche mestolo di brodo per finire la cottura. Questo permetterà che il pollo non risulti troppo secco.

Involtini di pollo ripieni al forno

Nella versione al forno vi consiglio di arricchire la pirofila di odori: rosmarino, salvia, origano. Provando entrambe le versioni, ho preferito quella con il salume fuori, la parte grassa che rilascia in cottura ammorbidisce il pollo.

Potete servire gli involtini di pollo con piselli o con le classiche patate o una semplice insalata mista.

Involtini di pollo al forno
Involtini di pollo al forno
Involtini di pollo con speck e formaggio
Involtini di pollo con speck e formaggio
involtini di pollo ripieni
Stampa Pin
5 from 1 vote

Involtini di pollo ripieni

Gli involtini di pollo ripieni sono una ricetta last minute e molto gustosa. Personalizzala con i tuoi ingredienti preferiti. Puoi cuocerli sia in padella che al forno.
Piatto Secondi Piatti
Cucina Italiana
Keyword petto di pollo
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • 8 fette petto di pollo
  • 8 fette speck
  • 8 fette formaggio scelto io blu di roj
  • sale e pepe
  • rametti di rosmarino
  • olio

Come si prepara

  • Apriamo ciascuna fetta di petto di pollo, volendo possiamo batterla con un batticarne per distenderla meglio. Saliamo e pepiamo a piacere.
  • Adagiamo una fetta di speck sul petto di pollo e poi aggiungiamo la fetta di formaggio. Arrotoliamo ad involtino e fissiamo con uno stuzzicadenti. Per la variante potete mettere alla base la fetta di speck, sopra quella di petto di pollo.

Involtini di pollo al forno

  • Riponiamo gli involtini in una pirofila, aggiungiamo dei rametti di rosmarino e un filo d'olio e inforniamo a 180°C per 20/25 minuti.

Involtini di pollo in padella

  • Rosoliamo qualche minuto gli involtini in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Sfumiamo con il vino e, una volta evaporato, aggiungiamo qualche mestolo di brodo (o acqua se siete "mariti nel panico") per finire la cottura. Questo permetterà che il pollo non risulti troppo secco.

Videoricetta involtini di pollo ripieni