Carciofi in crosta di pasta sfoglia

di Mirco Di Marcello

I carciofi in crosta di pasta sfoglia sono gustosissimi contorni da portare in tavola con effetto scenico (e non solo) garantito.

I carciofi in crosta di pasta sfoglia vi conquisteranno, ne sono sicuro. La particolarità di questa ricetta è la presentazione.

Infatti, i carciofi ripieni verranno avvolti da sottili strisce di pasta sfoglia che creeranno un effetto “a campana” molto grazioso.

Con l’avvicinarsi della Pasqua, ho pensato di proporvi questa ricetta visto che le campane sono un simbolo Pasquale molto diffuso.

La preparazione non presenta particolari difficoltà ed è anche rapida. Forse si impiega più tempo a pulire i carciofi e a lessarli che a fare tutto il resto.

Per i carciofi in crosta vi consiglio i carciofi violetti e non quelli romani, troppo grandi.

Il ripieno dei carciofi in pasta sfoglia possiamo farlo a proprio gusto. Personalmente utilizzo i rimasugli di frigo, ecco perché possiamo annoverare questa ricetta tra le ricette svuotafrigo!

Nel mio caso avevo del pane per tramezzini, residui di prosciutto cotto e mortadella, capperi e scamorza. Ho unito un po’ di erbe aromatiche (prezzemolo e menta) e il gioco è fatto.

In alternativa potrete usare anche carne macinata o salsiccia (ma bisognerà prima scottarla un po’). Come formaggio potete usare anche un normale Galbanino.

Come vedete potete personalizzare il ripieno a seconda dei gusti o delle disponibilità in casa. In caso sia un momento di disperazione della dispensa, potete usare del semplice pane.

Il composto per il ripieno deve essere “sbricioloso”, non una crema. Per questo, quando andremo a frullare gli ingredienti, facciamolo azionando il mixer a piccole riprese, per regolare bene il grado di sgretolamento.

Se ami i carciofi, dai uno sguardo alla ricetta dell’insalata di carciofi crudi e arance, della calamarata con crema di carciofi o della pasta con carciofi, alici e olive taggiasche.

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

carciofi in pasta sfoglia
campane di carciofi in pasta sfoglia
interno dei carciofi in crosta di pasta sfoglia
Interno dei carciofi in crosta di pasta sfoglia
carciofi in crosta di pasta sfoglia

Carciofi in crosta di pasta sfoglia

Mirco Di Marcello
Un contorno gustoso e molto scenico da portare in tavola.
Preparazione 15 mins
Cottura 15 mins
Tempo totale 30 mins
Porzioni 7 carciofi

Ingredienti
  

  • 7 carciofi violetti
  • 1 rotolo pasta sfoglia rettangolare

Per il ripieno (personalizzabile a piacere)

  • 70 g pane per tramezzini
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. menta
  • 7 capperi sotto sale
  • 2 fette prosciutto cotto
  • 2 fette mortadella
  • 50 g scamorza affumicata o Galbanino
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • 1 uovo il tuorlo per spennellare la sfoglia
  • q.b. semi di sesamo

Come si prepara
 

  • Laviamo e puliamo i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure dopodichè tagliamo la parte superiore.
  • Con uno scavino (io ho usato l'attrezzo per fare le palline di melone) scaviamo la parte centrale vino a togliere la barba. Spuntiamo i gambi lasciando circa 4 cm. Immergiamoli in acqua e limone per evitare che anneriscano.
  • Mettiamo i carciofi in una casseruola con abbondante acqua leggermente salata, portiamo a bollore e lasciamo cuocere per 5/6 minuti. Trascorso questo tempo scoliamo i carciofi e lasciamoli continuare a scolare su una grata a testa in giù.
  • Prepariamo nel frattempo il ripieno: raduniamo tutti gli ingredienti in un mixer, aggiungiamo un filo d'olio e iniziamo a frullare con piccoli colpi. Non dobbiamo ottenere una crema ma un composto piuttosto grosolano.
  • Iniziamo a riempire la parte dei carciofi scavata in precedenza con il ripieno, pressandolo all'interno ma facendo attenzione a non sfaldare il carciofo.
  • Srtoliamo la pasta sfoglia e tagliamola in orizzontale dal lato corto: otterremo circa 7 strisce da 1,5 cm ciascuna.
  • Iniziando dal gambo, avvolgiamo con la striscia di pasta sfoglia ciascun carciofo e scendiamo fino alla base.
  • Sbattiamo il tuorlo d'uovo e spennelliamo la superficie della pasta sfoglia. Volento possiamo spolverere le nostre campane di carciofi con semi di sesamo o papavero.
  • Inforniamo a forno caldo a 200° fino a doratura della sfoglia.
  • I carciofi in crosta di pasta sfoglia sono ottimi gustati caldi ma è possibile riscaldarli al microonde o conservarli in contenitore ermetico in frigo per 1-2 giorni.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta