Baccalà alla napoletana

di Mirco Di Marcello

Il baccalà alla napoletana è un secondo piatto gustoso della tradizione meridionale di cui fa uso di tutti i suoi sapori e profumi.

Basta dare un’occhiata agli ingredienti utilizzati per questo piatto per intuirne le origini: il baccalà alla napoletana è una ricetta antica e semplice, fatta di profumi e sapori tipici dell’Italia del sud.

Il baccalà è un ingrediente che si sposa con molti sapori. Basti pensare ai tanti piatti tipici come il baccalà alla vicentina, il baccalà alla livornese o alla veneziana.

Conosciuto anche come “teglia di baccalà” per il fatto che veniva servito direttamente in teglia, il baccalà che vi presento oggi è un baccalà al sugo, impreziosito da olive nere, uvetta e pinoli.

Ho letto in diversi libri alcune versioni con ingredienti diversi. Questo piatto infatti viene molto spesso confuso con il baccalà alla pizzaiola.

Il procedimento è simile ma quello partenopeo utilizza degli ingredienti in più.

Infatti io, il baccalà alla napoletana con sugo, l’ho sempre mangiato con gli ingredienti che vi ho riportato sopra.

L’unica variante che posso concedere sono le olive di Gaeta al posto delle olive nere.

Qualcuno ama mettere anche delle patate all’interno del sugo. La scelta sta a voi. Le patate, come ben saprete, vanno molto d’accordo con il baccalà.

Adoro il baccalà perché mia madre sin da bambino lo preparava in mille modi. Pian piano le sto chiedendo di passarmi tutte le buone ricette che cucinava!

Una di queste è il baccalà al sugo con olive taggiasche e patate.

Per questa ricetta, come sempre faccio, ho utilizzato dei tranci di baccalà già ammollato perché mi fanno risparmiare tantissimo tempo.

Se invece sei un temerario e vuoi acquistare un bel baccalà fresco, puoi seguire le istruzioni su come ammollare il baccalà.

Guarda anche le altre ricette con baccalà che ho preparato.

Piatto di baccalà con olive nere, pinoli, capperi ed uvetta

Baccalà al sugo alla napoletanaPiatto di baccalà con uvetta pinoli e olive

Baccalà alla napoletana
Stampa Pin
0 from 0 votes

Baccalà alla napoletana

Una ricetta della tradizione partenopea ricca di gusto e di profumi autentici.
Piatto Secondi Piatti
Cucina Italiana, Napoletana
Keyword baccalà
Preparazione 35 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 700 g baccalà già ammollato
  • 4 pomodori
  • q.b. farina 00
  • 1 bicchiere olio d'oliva
  • 1 spicchio aglio
  • 15 olive nere
  • 1 cucchiaio capperi
  • 1 pugno uvetta
  • 1 cucchiaio pinoli
  • q.b. sale e pepe

Come si prepara

  • Scottiamo i pomodori in acqua bollente, peliamoli e spezziamoli.
  • In un tegame facciamo soffriggere uno spicchio d'aglio con due cucchiai d'olio e uniamo i pomodori.
  • Aggiungiamo un pizzico di sale, pepiamo e aggiungiamo le olive nere.
  • Uniamo i capperi dopo averli passati sotto acqua corrente e sgocciolati.
  • Completiamo aggiungendo i pinoli e l'uvetta fatta prima ammorbidire in acqua tiepida. Lasciamo cuocere per 10 minuti.
  • Scoliamo il baccalà, tagliamolo a tranci, tamponiamolo con carta assorbente e passiamolo nella farina.
  • Portiamo a bollore un tegame con olio e friggiamo il baccalà fino a quando non risulterà dorato da ambo le parti.
  • Mettiamo il baccalà fritto nel tegame con la salsa di pomodoro.
  • Lasciamo insaporire a fuoco lento per 15 minuti, quindi disponiamo tutto su un piatto di portata e serviamo ben caldo. Potete aggiungere dell'origano fresco.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto