Zuppa di lenticchie e funghi

di Mirco Di Marcello

La zuppa di lenticchie e funghi è un piatto unico gustoso, leggero e salutare, ideale nelle giornate invernali e consigliato in molte diete.

Uno degli errori che in molti fanno è quello di ricordarsi delle lenticchie solo a Capodanno! La zuppa di lenticchie e funghi è un piatto che invece dovrebbe essere preparato una volta a settimana!

Le proprietà delle lenticchie, come sappiamo, sono moltissime, proprio per questo andrebbero consumate più frequentemente. Non a caso è uno dei piatti principe della dieta mediterranea.

Qualche giorno fa, complice un tempo non proprio bellissimo e la voglia di tepore e di mangiare qualcosa di caldo, ho pensato di preparare la zuppa di lenticchie. A questa ho voluto aggiungere dei funghi freschi, visto che mentre facevo spesa, mi erano saltati all’occhio.

Oggi vi dirò quindi come fare una zuppa di lenticchie, sia alla mia solita maniera, in versione last minute per mariti nel panico, sia nella versione più paziente.

Eh già, perché questa zuppa in realtà l’ho preparata con tutti ingredienti freschi. Da quando vado assiduamente a fare spesa dal fruttivendolo, non so resistere dal comprare verdure e aromi freschi.

Solitamente, ormai mi conoscete, vado sempre di surgelato per guadagnare tempo. In questo modo non devo lavare e pulire le verdure. Sappiate quindi che questa opzione è comunque valida, ma vi assicuro che con gli ingredienti freschi la vostra zuppa avrà tutt’altro sapore.

Per la versione “last minute” andremo ad usare ad esempio il preparato per soffritto (cipolla, sedano e carota) e funghi surgelati.

Quale tipo di lenticchie utilizzare?

Scegliete voi. In molti amano la zuppa di lenticchie rosse. Io preferisco le lenticchie di Castelluccio. Se siete a dieta potete utilizzare le lenticchie decorticate. Se siete mariti nel panico potete utilizzare lenticchie in barattolo!

Ci sono mille modi di cucinare la zuppa di lenticchie: la differenza è data dagli ingredienti che vogliamo usare.

Quella che vi propongo è una zuppa di lenticchie senza patate, senza pasta (quella sarebbe una minestra di lenticchie) e senza ammollo.

In compenso ci saranno pomodorini, sedano, cipolla, porro, carota, alloro, rosmarino.

ingredienti e aromi freschi

Contrariamente a quel che possiate pensare, si tratta di una ricetta semplice che si prepara nel giro di un’ora, cottura compresa e, considerate che la cottura della lenticchia richiede già 40/50 minuti.

Cosa abbinare alla zuppa di lenticchie?

Il piatto di oggi è tranquillamente da considerare un piatto unico, anche perché adoro accompagnare la zuppa con dei crostini di pane. Qualora vogliate abbinare altro potete andare sul classico cotechino o zampone, oppure delle uova o, se lo gradite, del salmone (al forno o affumicato).

A questo proposito ti lascio la ricetta delle lenticchie con salmone affumicato.

Zuppa di lenticchie di Castelluccio
ciotola con lenticchie e funghi

zuppa di lenticchie e funghi
Stampa Pin
5 from 2 votes

Zuppa di lenticchie e funghi

Una ricetta gustosa, leggera e salutare da preparare per le fredde giornate invernali e non solo.
Piatto Piatti unici
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 400 g lenticchie
  • 300 g funghi io champignon
  • 8 pomodorini io ciliegino
  • 2 l acqua o brodo vegetale
  • ½ cipolla
  • 2 foglie alloro
  • 2 coste sedano
  • 2 carote
  • 1 rametto rosmarino
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • 4 fette pane casereccio

Come si prepara

  • Laviamo e mondiamo le carote, il sedano e la cipolla, poi tagliamo a cubetti. Raduniamo il tutto in una padella antiaderente insieme a due giri d'olio. Accendiamo il fornello e facciamo soffriggere e insaporire per qualche minuto.
    Preparazione soffritto
  • Aggiungiamo i funghi e saliamo. Lasciamo andare per qualche minuto mescolando con una paletta.
    Soffritto con funghi
  • Aggiungiamo i pomodori lavati e tagliati in quarti, la lenticchia e continuiamo a mescolare. Uniamo le foglie di alloro e il rametto di rosmarino.
    Pomodorini e lenticchie
  • Infine aggiungiamo l'acqua o il brodo. Io ho aggiunto solo acqua in quanto in padella ci sono tutti gli ingredienti per simulare un brodo vegetale. Copriamo con un coperchio e lasciamo andare per 40/50 minuti, il tempo che la lenticchia sia cotta.
    Aggiunta di acqua o brodo alle lenticchie
  • Nel frattempo tagliamo le fette di pane casereccio e mettiamole su una leccarda in forno per qualche minuto a 200°C il tempo che si tostino. Volendo, a tostatura effettuata, possiamo ungerle con olio extravergine e una strofinata d'aglio.
  • Assagiate per verificare la cottura della lenticchia, nel caso l'acqua si ritiri troppo, aggiungetene un pò, tiepida. A cottura ultimata regolate ancora di sale, pepe e servite aggiungendo nelle ciotole o nel piatto le fette di pane tostato. Completate con un giro di olio a crudo. Se lo amate, potete aggiungere del peperoncino.

Dettaglio zuppa di lenticchie con alloro, rosmarino

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto