Un’alternativa alla classica parmigiana in teglia è la bellissima parmigiana di melanzane monoporzione: assolutamente da provare!

Oggi vi propongo la ricetta della parmigiana di melanzane monoporzione che, diciamolo, non è proprio velocissima, ma un marito nel panico con un minimo di buona volontà, può tranquillamente preparare. Sappiatelo, prima che iniziasse questa mia passione per la cucina, odiavo le melanzane!!!! Ora le trovo squisite!

La parmigiana monoporzione è comodissima da portare in tavola: la tradizionale bisogna tagliarla e, molte volte si sfalda.

La parmigiana tradizionale vuole che le melanzane siano fritte. Per una versione più light possiamo scegliere di non friggerle, ma grigliarle semplicemente, leggete l’articolo fino in fondo per altri suggerimenti e per preparare una gustosissima parmigiana di melanzane al forno.

mini parmigiana di melanzane

INGREDIENTI

  • Melanzane
  • Passata di pomodoro (meglio se fresca!)
  • Parmigiano grattugiato
  • Mozzarella di bufala
  • Basilico
  • Cipolla o scalogno e aglio
  • Farina (io ho usato quella di kamut.. è semplicemente per panare la melanzana.. scegliete voi)
  • Olio Evo
  • sale e pepe
  • Olio di semi per frittura (arachide o girasole)

Parmigiana di melanzane monoporzione

PROCEDIMENTO

Ho cucinato questa parmigiana di melanzane monoporzione usando dei “coppapasta” (quegli anelli di acciaio che si usano per impiattare o per ricavare delle forme).. avendo delle comode porzioni da tavola… ciò non toglie che voi potete usare piccole ciotole di ceramica o addirittura una pirofila grande. Cucinando per me e mia moglie, mi rimaneva più pratica e veloce la porzione monodose, fatta appunto con il coppapasta.

Cominciamo tritando finemente la cipolla (o scalogno) e soffriggiamola per qualche minuto nell’olio evo con uno spicchio d’aglio (privato dell’anima, risulterà più leggero). Eliminate l’aglio e aggiungete la passata di pomodoro e del basilico fresco. Lasciate andare per una 20na di minuti, in modo che il sugo ritiri l’acqua. Sul fine cottura regolate con sale e pepe.

passata di pomodoro per parmigiana di melanzane

Affettate ora le melanzane (dopo averle sbucciate) in fette abbastanza spesse (3 o 4 mm). Personalmente le ho passate qualche secondo sulla griglia, scegliete voi se farlo. Infarinatele  ora leggermente e friggetele nell’olio di semi (io ho usato quello di arachide) per pochissimi secondi, il tempo di dorarle. Adagiatele su un vassoio con carta assorbente per far ritirare l’olio in eccesso e salatele (senza esagerare!).

melanzane fritte per parmigiana di melanzane

Tagliate a tocchetti la mozzarella. Preparate il vostro recipiente per la parmigiana, nel mio caso il coppapasta, e mettetelo su un testo rivestito di carta forno. Iniziate a riempire la parmigiana con uno strato di melanzane, uno di passata, mozzarella e parmigiano. Ripetere l’operazione per tanti strati quanto è alto il vostro contenitore.

coppapasta per parmigiana di melanzane

Infornate la parmigiana di melanzane monoporzione a 200°C e lasciate che la superficie diventi gratinata.

Tirate fuori il testo, rimuovete il coppapasta o la ciotola su cui avete preparato la vostra parmigiana e ornate con delle foglie di basilico.

parmigiana di melanzane cannavacciuolo

SUGGERIMENTO

Invece del coppapasta potete utilizzare uno stampo in ceramica e servire direttamente.

parmigiana di melanzane in mini stampo

CONSIGLIO

Se volete una parmigiana più leggera potete evitare di friggere le melanzane ricordandovi però di abbondare con il passato di pomodoro per ammorbidire la melanzana.

LA RICETTA IN BREVE

Parmigiana di melanzane

Categoria Antipasti, Secondi Piatti
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 1 ora
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • Melanzane
  • Passata di pomodoro
  • Parmigiano grattugiato
  • Mozzarella
  • Basilico
  • Cipolla (o scalogno) e aglio
  • Farina (io ho usato quella di kamut)
  • Olio Extra vergine
  • Sale & Pepe
  • Olio di semi per frittura (arachidi o girasole)

Come si prepara

  1. Tritare finemente la cipolla (o scalogno)

  2. Soffriggerla per qualche minuto nell’olio evo con uno spicchio d’aglio

  3. Eliminate l’aglio e aggiungete la passata di pomodoro e del basilico fresco.

  4. Lasciate andare per una 20na di minuti, in modo che il sugo ritiri l’acqua.

  5. Sul fine cottura regolate con sale e pepe.

  6. Affettate le melanzane (dopo averle sbucciate) in fette abbastanza spesse (3 o 4 mm).

  7. Passatele qualche secondo sulla griglia (scegliete voi se farlo)

  8. Infarinatele leggermente e friggetele nell’olio di semi (io ho usato quello di arachide) per pochissimi secondi, il tempo di dorarle.

  9. Adagiatele su un vassoio con carta assorbente per far ritirare l’olio in eccesso e salatele (senza esagerare!).

  10. Tagliate a tocchetti la mozzarella.

  11. Preparate il coppapasta, e mettetelo su un testo rivestito di carta forno.

  12. Iniziate a riempire la parmigiana con uno strato di melanzane, uno di passata, mozzarella e parmigiano.

  13. Ripetere l’operazione per tanti strati quanto è alto il vostro contenitore.

  14. Infornate la parmigiana a 200°C e lasciate che la superficie diventi gratinata.

  15. Tirate fuori il testo, rimuovete il coppapasta o la ciotola su cui avete preparato la vostra parmigiana e ornate con delle foglie di basilico.

Ami la parmigiana? Prova anche la mia parmigiana di melanzane con feta e olive taggiasche.