Pochi ingredienti per una ricetta azzardata: cuore di merluzzo, olive taggiasche in salamoia, mele, origano, prezzemolo e olio extravergine di olive taggiasche.

Non oso immaginare cosa penseranno le persone che sanno veramente cucinare leggendo il titolo di questa ricetta! Non so se il merluzzo si possa associare con le olive taggiasche, non so se il tutto stia bene con le mele… fatto sta che, se ho profanato qualche regola di cucina, devo dire che il risultato è stato comunque ottimo!

Diciamolo, il merluzzo è abbastanza triste come pesce… e spesso viene presentato in piatti altrettanto tristi. Proprio qualche sera fa si parlava con amici del fatto che spesso è anche difficoltoso farlo mangiare ai bambini. L’altro giorno, visto che la mia dieta lo prevedeva, ho voluto prepararlo dandogli un po’ di gusto… ho azzardato… e mi sono ritrovato tra le mani un piatto niente male! Non so se i bambini potranno gradirlo, i grandi spero proprio di si.

Bando alle ciance mariti nel panico, eccovi la mia ricetta del cuore di merluzzo alle olive taggiasche e mele di Oggi Cucina Mirco!

Cuore di merluzzo alle olive taggiasche e mele

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Pochi ingredienti per pochi semplici passi. Iniziamo sbucciando la mela e tagliandola a cubetti piccoli.

In una padella facciamo scaldare un filo d’olio e un cipollotto rosso tagliato fino.

Aggiungiamo un po’ di prezzemolo tritato e origano fresco, poi le olive taggiasche in salamoia ROI denocciolate. Lasciamo andare mescolando con una paletta.

soffritto con olive taggiasche Roi

Aggiungiamo i cuori di merluzzo (se usate quelli congelati li potete mettere anche appena tirati fuori dal freezer).

 cuori di merluzzo in padella

Copriamo la padella con un coperchio e facciamo cuocere qualche minuto, poi giriamo i cuori di merluzzo, facendo attenzione e non farli sfaldare. Lasciamo cuocere sempre con coperchio per lo stesso tempo del primo lato. Usando il merluzzo congelato, il liquido che rilascia dovrebbe bastare per non far bruciare tutto ma, se vedete che si asciuga troppo, aggiungete un po’ di acqua calda e proseguite la cottura. Aggiungete ora la mela a cubetti, mescolate bene e fate insaporire.

cuore di merluzzo in padella

Controllate i cuori di merluzzo e, quando si presenterà cotto, spadellate su un piatto.

Aggiungete semplicemente il tocco di classe: un filo di olio extra vergine di oliva “Monocultivar Taggiasca” ROI che donerà quel profumo e gusto in più al vostro piatto. Servite.

Io non ho aggiunto sale in quanto le olive in salamoia insaporiscono molto… fate a vostro gusto.

cuore di merluzzo alle olive taggiasche e mele

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila con i tuoi contatti e sui social con gli appositi pulsanti. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+ Pinterest.

LA RICETTA IN BREVE

cuore di merluzzo alle olive taggiasche e mele
Stampa

Cuore di merluzzo alle olive taggiasche e mele

Categoria Secondi Piatti
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • 2 cuori di merluzzo (cari mariti… si, potete usare quelli congelati!)
  • olive taggiasche in salamoia
  • 1 cipollotto rosso
  • 1 mela
  • olio extra vergine
  • origano fresco
  • prezzemolo

Come si prepara

  1. Sbucciamo la mela e tagliamola a cubetti piccoli.

  2. In una padella facciamo scaldare un filo d’olio e un cipollotto rosso tagliato fino.

  3. Aggiungiamo un po’ di prezzemolo tritato e origano fresco, poi le olive taggiasche in salamoia denocciolate.

  4. Lasciamo andare mescolando con una paletta.

  5. Aggiungiamo i cuori di merluzzo.

  6. Copriamo la padella con un coperchio e facciamo cuocere qualche minuto.

  7. Giriamo i cuori di merluzzo, facendo attenzione e non farli sfaldare.

  8. Lasciamo cuocere sempre con coperchio per lo stesso tempo del primo lato.

  9. Aggiungete un po’ di acqua calda se il merluzzo comincia a seccare.

  10. Aggiungete la mela a cubetti, mescolate bene e fate insaporire.

  11. Quando il merluzzo sarà cotto, spadellate su un piatto.

  12. Aggiungete un filo di olio extra vergine di oliva e servite.