Il ciabotto abruzzese è un contorno di verdure tipico della tradizione gastronomica abruzzese.

Quella del ciabotto abruzzese è forse la più “salutare” tra le tante ricette tipiche abruzzesi,  visto che è composta da tante verdure di stagione.

Ciabotto o “ciabbotto” è un termine dialettale abruzzese che vuol dire “ciccione”, “grasso”.

Conosciuta anche come la “tièlla” abruzzese, dal nome dialettale della pentola in cui viene cotto, il ciabotto varia non solo da regione a regione, ma anche tra le stesse province abruzzesi. Possono variare gli ingredienti (non quelli base), ma anche la preparazione stessa.

Il ciabotto si può cucinare sia in padella, il metodo più veloce, che al forno.

Il ciabotto abruzzese è un piatto povero della cucina contadina che può essere gustato come contorno, oppure accompagnato da formaggio fresco, carne e pesce.

Come vedete è un piatto che si sposa bene con tutto, addirittura possiamo usarlo anche come condimento per un piatto di pasta o per una gustosa zuppa. Il piatto sarà sicuramente apprezzato dai vegetariani!

Molti ristoranti tipici abruzzesi, infatti, propongono nel menù questo piatto.

Il ciabotto: la ratatouille semplificata

E’ vero, il ciabotto può essere definito un pò la ratatouille abruzzese, molto più semplice e veloce da preparare. Diciamo ricorda molto più la caponata.

Come la tradizione vuole, il ciabotto abruzzese è un piatto estivo preparato con ortaggi di stagione. Oggi possiamo preparare la tièlla abruzzese in ogni stagione.

Essendo un piatto buono sia caldo che freddo, in estate è possibile abbinarlo a sapori più moderni: come sapete adoro la feta greca, e questo ingrediente, sbriciolato o a cubetti potrebbe essere un bell’abbinamento al piatto. Idem per mozzarella, tofu o, perché no, cous cous.

Quella che vi riporto è la ricetta del ciabotto che preparo io, che è diversa da quella che preparano mia madre o mia suocera! Qui in Abruzzo, come dicevo prima, cambia da provincia a provincia, da paese a paese, e da famiglia a famiglia!

Vi darò gli ingredienti di base, poi come sempre potrete personalizzare con ingredienti di vostro gusto (io ad esempio adoro aggiungere diverse erbe aromatiche).

tiella abruzzese di verdure

ciabotto di verdure in piatto

ratatouille abruzzese

ciabotto abruzzese
Stampa Pin
5 from 1 vote

Ciabotto abruzzese

Un contorno di verdure di stagione gustoso e veloce da preparare che ricorda la ratatoullie francese o la caponata.
Piatto Contorni
Cucina Abruzzese, Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 6 persone

Ingredienti

  • 200 g melanzane
  • 200 g zucchine
  • 200 g peperone giallo
  • 200 g pomodori
  • 120 g patate
  • 30 g sedano
  • 30 g cipolla
  • 5 foglie basilico fresco
  • 1 rametto origano fresco opzionale
  • 1 rametto timo fresco opzionale
  • 1 rametto rosmarino opzionale
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Eventuali ingredienti aggiuntivi

  • 50 g olive nere
  • 100 g carote

Come si prepara

Preparazione del ciabotto in padella

  • Laviamo, asciughiamo e tagliamo a cubetti tutte le verdure che andremo ad usare: melanzane, zucchine, peperoni, patate e pomodori.
  • In una padella antiaderente facciamo soffriggere l'olio con la cipolla tagliata a pezzetti.
  • Aggiungiamo il pomodoro, il sedano e il basilico e lasciamo andare per qualce minuto.
  • A questo punto aggiungiamo il peperone giallo, amalgamiamo e copriamo con un coperchio. Facciamo andare per circa 2/3 minuti.
    preparazione del ciabotto abruzzese
  • Possiamo ora aggiungere il resto delle verdure e le erbe aromatiche. Mescoliamo e saliamo a piacere. Copriamo di nuovo con il coperchio e lasciamo cuocere per una ventina di minuti. Se dovesse asciugarsi troppo possiamo aggiungere ½ bicchiere di acqua.
    Preparazione tièlla abruzzese
  • Una volta ultimata la cottura (si formerà una salsa gustosissima) possiamo spegnere il fornello e servire.

Preparazione del ciabotto in forno

  • Per la preparazione al forno abbiamo bisogno di una pirofila capiente. Facciamo sbollentare ciascuna verdura, separatamente, per qualche minuto.
  • Oleamo il fondo della teglia e disponiamo le verdure scolate a strati, senza mescolarle. Ogni strato dovrà essere condita con un filo d'olio, un pizzico di sale ed erbe aromatiche.
  • Inforniamo a 160°C per circa 1 ora e ½ con forno ventilato. A cottura ultimata facciamo intiepidire e serviamo.