Spaghetti all’acqua di pomodoro e mozzarella

di Mirco Di Marcello

Gli spaghetti all’acqua di pomodoro e mozzarella sono un primo piatto semplicissimo e profumatissimo che ricorda la famosa caprese.

Quante volte abbiamo sentito la frase “il gusto della semplicità” o, in lingua anglosassone, il detto “less is more“. Ebbene, la ricetta degli spaghetti all’acqua di pomodoro ne è l’esempio lampante.

Questo piatto unisce due sapori italiani che adoriamo: il pomodoro e la mozzarella. Ultimiamo con delle foglie fresche di basilico, e il nostro tricolore è pronto!

L’estate è sicuramente la stagione migliore per gustare questa ricetta, visto che i pomodori sono perfetti e la freschezza della mozzarella ci appaga.

Volevo provare la pasta all’acqua di pomodoro da molto tempo. Qualche anno fa, infatti, partecipando ad un food tour organizzato da Francesca Petrei Castelli di pasta Verrigni, avevo assaggiato gli spaghetti con acqua di pomodoro dello chef Daniele D’Alberto.

Naturalmente la mia versione è più “casalinga” e veloce, anche perché ci sono vari metodi per preparare l’acqua di pomodoro.

Per rimanere fedele al “primo incontro” ho usato anche io lo spaghettoro Verrigni, lo spaghetto trafilato in oro.

Come preparare l’acqua di pomodoro

L’acqua di pomodoro non è una passata, ma, come la parola indica, il liquido acquoso che il pomodoro rilascia.

A fine agosto, a casa nostra, si preparano le bottiglie di passata di pomodoro, come da tradizione. In questa occasione, rimangono molti scarti di pomodoro che, invece di buttare, possono essere spremuti, sgocciolati e filtrati ottenendo così l’acqua di pomodoro.

Un’altro metodo è quello di portare ad ebollizione una parte di acqua e una di pomodori tagliati per circa 5/6 minuti. Lasciamo raffreddare e poi mettiamo il tutto in un passino. Ne ricaveremo l’acqua di pomodoro.

Infine, l’altro metodo, è quello di tagliare i pomodori e condirli con olio, sale e basilico e lasciarli scolare in un colino cinese. Possiamo anche condire i pomodori e poi frullarli con un mixer ad immersione. A questo punto lasciamo colare nel colino cinese.

Nella mia versione “veloce” ho usato dei pomodorini datterini del mio orto tagliati in quarti (ma potete usare anche pomodori ramati, San Marano o quelli che avete a disposizione).

La crema di mozzarella

Alla pasta con acqua di pomodoro ho voluto accostare una crema di mozzarella (che può essere anche burrata, volendo). In alternativa, se preferite, potete semplicemente tagliare la mozzarella a dadini.

La crema di mozzarella si prepara in pochissimi minuti: basterà frullarla con un mixer ad immersione, a temperatura ambiente, con un po’ della sua acqua di governo e un filo d’olio, fino ad ottenere una crema.

Spaghetti all’acqua di pomodoro cremosi

Per ottenere degli spaghetti all’acqua di pomodoro cremosi, potete utilizzare la tecnica della “risottatura” degli spaghetti, ossia mettere in padella un fondo di acqua di pomodoro e mettere gli spaghetti in padella, crudi.

Basterà proseguire la cottura aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua di pomodoro, un po’ come si fa per il risotto, fino a fine cottura. L’amido rilasciato dalla pasta si amalgamerà con l’acqua di pomodoro formando una cremina deliziosa.

Se vuoi gustare un piatto simile, prova la mia pasta con pomodorini confit e crema di burrata.

Spaghettoro Verrigni con acqua di pomodoro e crema di mozzarella
pasta con acqua di pomodoro e crema di mozzarella

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

spaghetti all'acqua di pomodoro

Spaghetti all’acqua di pomodoro e mozzarella

Mirco Di Marcello
Una ricetta semplicissima dai sapori estivi che ricordano la caprese.
Preparazione 15 mins
Cottura 10 mins
Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 320 g Spaghettoro Verrigni
  • 30 pomodorini datterini o 5/6 pomodori ramati
  • 2 mozzarelle
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. foglie di basilico fresco
  • q.b. sale

Come si prepara
 

Preparazione dell'acqua di pomodoro

  • Ti consiglio di leggere sopra le varie versioni di acqua di pomodoro che puoi preparare. Nella mia versione ho usato pomodorini datterini. Li ho tagliati in quarti, conditi con olio, sale e basilico e mescolati bene. Poi li ho lasciati a scolare per un'ora su un colino a maglie strette. A questo punto li ho schiacciati con una forchetta per far rilasciare tutto il liquido. Ho trasferito il liquido in un boccale e l'ho emulsionato con un mixer ad immersione. Teniamo l'acqua da parte.
    preparazione acqua di pomodoro

Preparazione della crema di mozzarella

  • Mettiamo 1 mozzarella e mezza nel boccale di un mixer ad immersione, aggiungiamo uno o duce cucchiai del suo liquido di governo e un filo d'olio e frulliamo il tutto fino ad ottenere una crema. La metà rimanente tagliamola a cubetti. La useremo come decorazione.

Cottura della pasta

  • Mettiamo a bollire abbondante acqua e saliamola. Al bollore caliamo la pasta e facciamo cuocere per due minuti in meno rispetto a quelli indicati sulla confezione.
  • In una padella versiamo l'acqua di pomodoro.
    acqua di pomodoro in padella
  • Scoliamo la pasta al dente e trasferiamola in padella nell'acqua di pomodoro. Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura e mantechiamo bene. Spegniamo il fornello e aggiungiamo una parte di crema mozzarella (l'altra la useremo per decorare). Mescoliamo e porzioniamo decorando con la crema rimasta, foglie di basilico, mozzarella a cubetti. Volendo possiamo aggiungere un filo d'olio a crudo.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta