I pomodori ripieni di riso sono un piatto buono sia in estate che inverno: i pomodori scavati vengono ripieni di riso e poi cotti al forno.

Vuoi vedere che i mariti nel panico si metteranno a preparare perfino i pomodori ripieni di riso?!

Quando propongo di accendere il forno in questo periodo ci penso prima mille volte… ma per una cottura leggera come quella per i pomodori ripieni credo che valga proprio la pena.

I pomodori ripieni di riso si possono preparare in diverse versioni e varianti. Quella per i “mariti nel panico” è quella più semplice ed immediata.

C’è bisogno di un pò di buona volontà, ma come sempre dico, se ci sono riuscito io, può riuscirci chiunque!

La scelta dei pomodori

Per questa ricetta bisogna scegliere bene i pomodori: che siano tondi e maturi, ma non troppo. Non devono disfarsi durante la cottura.

I pomodori ripieni di riso sono buoni caldi, ma non sono da buttare anche freddi! Scegliete come servirli!

Sebbene, come detto prima, si possano mangiare sia in estate che in inverno, i pomodori ripieni, non so perché, a me fanno pensare all’estate.

Contorno per pomodori ripieni e varianti

Potete servirli con patate al forno (o magari anche fritte!) o dei fagiolini freschi, avrete un pasto ricco e nutriente!

I più temerari potranno azzardare ripieni di verdure, mollica di pane, funghi… fatemi sapere con cosa li preferite o come li preparate voi!

Guarda anche la variante con ripieno di sgombro.

pomodori ripieni
0 from 0 votes
Stampa

Pomodori ripieni di riso

Quando propongo di accendere il forno in questo periodo ci penso mille volte prima... ma per una cottura leggera come quella per i pomodori ripieni di riso credo che valga proprio la pena.

Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 50 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • pomodori tondi
  • riso
  • aglio
  • basilico fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Come si prepara

  1. Iniziamo lavando e asciugando i pomodori. Tagliamo ora le calotte superiori (dove è il picciolo) facendo attenzione a non sfaldare i pomodori e teniamole da parte.
  2. Con un coltello o un cucchiaio scaviamo il pomodoro per estrarne la polpa... mi raccomando, attenzione a non rovinare o schiacciare il pomodoro! 🙂
  3. Passate al mixer la polpa che avete ricavato o, più semplicemente, schiacciatela in una ciotola con una forchetta e conditela con aglio tritato, sale, pepe, un filo d'olio e foglie di basilico fresche.
  4. Mettete un pizzico di sale all'interno dei pomodori scavati e poneteli a testa in giù su un piatto per far perdere loro l'acqua in eccesso.
  5. Cuociamo il riso in acqua salata. Scoliamolo 5 minuti prima della cottura indicata sulla confezione e lasciatelo raffreddare.
  6. Versiamolo ora nella ciotola dove abbiamo condito la polpa di pomodoro e lasciamolo insaporire mescolando bene.
  7. Riempiamo i nostri pomodori, arrivando fino all'apertura.
  8. Mettiamo in una teglia tutti i pomodori ed inforniamo per 30/40 minuti.
  9. Possiamo infornare nel ripiano sotto anche una teglia con le calotte.
  10. A cottura ultimata ricopriamo i pomodori con le calotte e serviamo a tavola.

pomodori ripieni

Se ti è piaciuta questa ricetta dei pomodori ripieni con riso, condividila con i tuoi contatti e sui social con gli appositi pulsanti e commentala qui sul blog.