Le friselle pugliesi con caponata mediterranea sono classici “salvapasto”! Prepariamole con un condimento ricco, fresco e veloce, adatto all’estate.

Le friselle pugliesi con caponata mediterranea sono tipicamente estive e aiutano gli inetti come i “mariti nel panico” ad assicurarsi un pasto ricco e gustoso! Viva l’estate dunque!

La frisella pugliese (che cambia il suo nome a seconda della regione), è un tarallo solitamente fatto di grano duro cotto al forno e tagliato a metà in senso orizzontale e rimesso poi nuovamente in forno.

Questa doppia cottura la differenzia dal pane. Guai quindi a chiamare “pane” la frisella!!!

La caratteristica della frisella, o, in napoletano fresella, è che per consumarla bisogna “inzupparla” nell’acqua e che possiamo condirla e mangiarla come più ci piace!

Una delle ricette più usate è sicuramente quella delle friselle al pomodoro, fresche ed estive.
Quando ero piccolo, mi madre le comprava spesso… e vi assicuro che ci si faceva tranquillamente cena!

Le friselle sono squisite anche con giusto un filo d’olio e pomodorini! Per questo d’estate sono il piatto veloce più gettonato.

friselle con condimento estivo, fresco e leggero

Nella ricetta di oggi ho voluto abbondare con il condimento per rendere le friselle un piatto unico ma al tempo stesso fresco e adatto all’estate.

Avrei potuto chiamare questa ricetta “Friselle dei mariti nel panico” perché questo piatto ben si sposa con la filosofia del sito: piatto semplicissimo e adatto anche a chi di cucina non sa nulla! Vediamo quindi come preparare queste gustose friselle con caponata mediterranea.

Prova anche le mie friselle con zucchine marinate.

friselle pugliesi con caponata mediterranea
Stampa Pin
0 from 0 votes

Friselle con caponata mediterranea

Piatto Piatti unici
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Tempo totale 10 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • Friselle;
  • Pomodorini;
  • Olive verdi denocciolate;
  • Olive nere denocciolate;
  • Tonno;
  • Rucola;
  • Cipolla;
  • Basilico;
  • Origano;
  • Parmigiano Reggiano a scaglie o se preferite, una bella mozzarella senza lattosio Delact;
  • 1 peperone giallo e uno verde;
  • Olio extravergine di oliva;
  • Sale e pepe;

Come si prepara

  • Iniziamo preparando il condimento delle nostre friselle: laviamo e tagliamo i pomodorini in quarti;
  • tagliamo a rondelle le olive verdi e nere denocciolate;
  • tagliamo a mezzaluna la cipolla, ne useremo giusto 4/5 pezzi per insaporire;
  • laviamo, asciughiamo e tagliamo i peperoni verde e giallo a tocchetti, dopo averli privati dei semi interni: io non amo i peperoni cotti, ma crudi li amo tantissimo nelle insalate miste. Provate!
  • Mettiamo tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, aggiungiamo anche qualche foglia di rucola e di basilico e il tonno sgocciolato;
  • aggiungiamo una spolverata di origano e condiamo con olio di oliva, sale e pepe;
  • mescoliamo bene e lasciamo insaporire mentre ci dedichiamo alle friselle;
  • dobbiamo bagnare le friselle per ammorbidirle, potete usare due metodi: o "inzupparle" completamente in una ciotola piena d'acqua, pochi secondi per evitare che si sfaldino oppure, con un pennello da cucina, bagnarle generosamente con acqua avendo cura di ammorbidirle per intero;
  • prendiamo il condimento preparato in precedenza e sistemiamolo sopra ogni frisella;
  • aggiungiamo le scaglie di parmigiano, ultimiamo con un filo d'olio e serviamo.

Notes

Potete arricchire ulteriormente questa ricetta aggiungendo un po' di glassa di aceto balsamico di Modena, feta greca e alici.

Guarda anche le mie ricette di bruschetta!

friselle alla caponata mediterranea