Cibi freschi da portare al mare

di Mirco Di Marcello

Vediamo insieme quali sono i cibi freschi da portare al mare più pratici e veloci per essere consumati sotto l’ombrellone.

Quando riusciamo a trovare tempo per andare in spiaggia, si sa, vorremmo rimanere lì tutto il giorno. Perché non farlo? 

Certo, la cosa più semplice sarebbe fare pranzo in un qualsiasi stabilimento che offra il servizio ristorante, ma perché non prepararci qualcosa di veloce a casa?

Il vantaggio sarebbe quello di spendere sicuramente menomangiare in maniera più sana e light e non doversi spostare affatto dall’ombrellone.

Attenzione però! Il “diavolo tentatore” è in agguato: i profumi delle frittelle e delle pizzette calde si confondono a quello delle creme solari delle “bellezze al bagno” distese sul lettino come lucertole al sole.

Se sappiamo resistere a questa tentazione, le proposte di cibi freschi da portare al mare sono tante.

Da ricordare che siamo in spiaggia e non stiamo facendo un pic-nic! Aboliamo quindi timballi, frittata di pasta in padella, mega frittatone con peperoni etc.

Prediligiamo cibi freschi e leggeri. Magari insaporiamo con erbe aromatiche che, oltre a dare profumo e sapore, ci evitano di aggiungere troppo sale.

Cibi freschi da portare in spiaggia: qualche idea

Le insalatone sono sicuramente tra i piatti più adatti. Andiamo da quelle classiche di riso alla più raffinata insalata di farro o di orzo. Qualcuno preferisce (anche per la praticità di cottura) il cous cous o la quinoa.

Il condimento delle insalate è variabile: possiamo andare dal classico preparato per insalate del supermercato a qualcosa di più salutare come verdure di stagione (crude o bollite), formaggio a cubetti (provola, feta greca, parmigiano), olive, carciofi, pomodori secchi.

L’alternativa all’insalata di riso è la pasta fredda. Possiamo condirla con gli stessi ingredienti o adottare la semplicità: bocconcini di mozzarella, pomodorini e qualche foglia di basilico. Il top.

Il classico tramezzino non va mai fuori moda. Possiamo condirlo con affettato, insalata, salse varie. Il suggerimento, naturalmente, è quello di utilizzare una borsa frigo per evitare che il caldo deteriori il pasto.

Se preferite invece un piatto unico leggero, andate per delle insalate ricche: scegliete il tipo di insalata preferita (lattuga, Trocadero, rucola, Soncino, lattughino etc.) e abbinatelo magari a del petto di pollo grigliato e tagliato a listarelle. In alternativa potete bollirlo.

Condite con un filo d’olio o con una salsa allo yogurt e il gioco è fatto.

Potete andare altrimenti sulla classica caprese: mozzarella, pomodoro e basilico.

Per gli amanti della frutta, una ricca macedonia è sicuramente la scelta più fresca e veloce.

Se ancora non hai scelto quali sono i cibi freschi da portare al mare, ti suggerisco di guardare tra le mie ricette estive o tra le insalate e insalatone.

Tu cosa porti in spiaggia?

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento