Il burger di salmone, alternativa gustosissima al classico burger di carne,  è facile da preparare, richiede pochi ingredienti e piace a grandi e piccini.

Preparare i burger di salmone è un gioco da ragazzi ed è una ghiottissima variante per non mangiare sempre carne.

Il burger può essere servito come secondo piatto, con una semplice insalata (come la misticanza), con della rucola o, come ho fatto io, con dei cavolfiori lessati.

In alternativa possiamo servirlo come piatto unico, ossia come hamburger di salmone, insieme ad un bel panino, il classico da burger o un buon pane ai cereali, aggiungendo fette di pomodoro, insalata o rucola e anelli di cipolla rossa di Tropea.

Sono ottimi anche accompagnati da salsa allo yogurt o, perché no, ad uno tzatziki speziato.

Come preparare I burger di salmone

La preparazione si fa con salmone fresco e un trito di erbe aromatiche. Io metto anche la scorza del limone perché trovo che ci stia benissimo.

Fondamentale per questa ricetta è la qualità e la freschezza del salmone, ma anche il taglio.

Ottimi sono i tranci di salmone.

Come cuocere i burger di salmone

Il segreto della cottura dei hamburger di salmone è cuocerli poco. Al contrario avrete un risultato molto stopposo.

Burger di salmone
Burger di salmone con misticanza e cavolfiori
hamburger di salmone
hamburger di salmone

Potrebbero servirti questi attrezzi:

Burger di salmone
Stampa Pin
5 from 2 votes

Burger di salmone

Ricetta velocissima e gustosa per preparare ottimi burger di salmone, alternativa a quelli di carne.
Piatto Piatti unici, Secondi Piatti
Cucina Italiana
Keyword salmone
Preparazione 15 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 4 persone
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • 600 grammi salmone fresco al netto degli scarti
  • q.b. prezzemolo opzionale
  • q.b. erba cipolline opzionale
  • q.b. aneto opzionale
  • 1/2 limone, la scorza opzionale
  • q.b. sale
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva

Come si prepara

  • Togliamo la pelle al salmone, ripuliamolo dell’osso centrale e dalle spine sparse nel corpo. Tagliamolo a pezzi grossolani.
  • Raduniamo la polpa di salmone in un mixer o in un frullatore ad immersione, aggiungiamo gli odori scelti, saliamo a piacere e aggiungiamo 2 cucchiai d’olio (i restanti saranno per la cottura). Frulliamo fino ad ottenere un composto lavorabile.
  • Dividiamo il composto in palline uguali e poi schiacciamole per dare la classica forma di burger. In alternativa potete aiutarvi con dei coppapasta: riempiteli di polpa con l’aiuto di un cucchiaio poi pressateli con il fondo di un bicchiere.
  • Volendo potete riporli per una mezz’ora in frigo per farli fermare un pò.
  • In una padella antiaderente versiamo 2 cucchiai di olio evo e aggiungiamo i burger. Cuociamo a fiamma media per circa 1 o 2 minuti per lato.