Pasta alla Norma con melanzane grigliate

di Mirco Di Marcello

La pasta alla Norma con melanzane grigliate è la versione leggera della celebre pasta siciliana, realizzata senza le melanzane fritte.

Uno dei piatti estivi che preparo spesso, anche per via delle tante melanzane del nostro orto, è la pasta alla Norma con melanzane grigliate.

Ma la ricetta della Norma originale non prevede melanzane grigliate, direte. E avete ragione! La ricetta prevede infatti che le melanzane siano fritte e aggiunte in seguito al sugo di pomodori.

Ho preparato questa versione di pasta alla Norma leggera perché avevo già delle melanzane grigliate dalla sera prima. Ho quindi semplicemente aggiunto dei pomodorini e basilico fresco e preparato un piatto profumato e gustoso.

Qualche anno fa mi ero già dilettato in una mia personalizzazione di questo piatto: la norma “alla greca”.

La ricetta di oggi invece rimane più fedele alla tradizione. Per quanto riguarda il sugo ho voluto utilizzare sia dei pomodorini che della passata. Avrei potuto comunque utilizzare solo pomodorini o solo passata, il risultato sarebbe comunque buono.

Come tagliare le melanzane

Per la versione della pasta alla norma senza melanzane fritte ho utilizzato una delle tante varietà di melanzane: la melanzana violetta lunga.

Ho tagliato la melanzana a rondelle e le ho grigliate, poi le ho fatte a listarelle lasciandone qualcuna intera per la decorazione finale.

Quale formato di pasta per fare la Norma?

Il formato più indicato è senza dubbio quello corto: delle penne, delle caserecce o, come ho scelto io, dei fusilli.

In particolare io ho utilizzato lo strepitoso fusilloro Verrigni, un fusillo trafilato in oro che è in grado di assorbire tutto il condimento.

Due ingredienti non possono mancare, oltre a quelli citati, a questo piatto: basilico fresco e ricotta secca!

Ingredienti semplici per un piatto pieno di gusto e dal sapore mediterraneo.

Vi lascio alla ricetta della pasta alla Norma light. Se la provi, fammi sapere cosa ne pensi nei commenti.

Se vuoi un piatto alternativo, prova la pasta con pesce spada e melanzane.

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

pasta alla norma leggera
pasta alla norma flatlay
pasta alla norma con melanzane grigliate

Pasta alla Norma con melanzane grigliate

Mirco Di Marcello
Un piatto dai sapori mediterranei in una versione più leggera della classica.
5 from 1 vote
Preparazione 30 mins
Cottura 30 mins
Tempo totale 1 hr
Categoria Primi piatti
Cucina Italiana, Siciliana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 1 melanzana media
  • 15 pomodorini ciliegino
  • 4 bicchieri passata di pomodoro
  • q.b. sale
  • 1 spicchio d'aglio
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. foglie di basilico fresco
  • q.b. ricotta secca

Come si prepara
 

  • Iniziamo lavando e tagliando a rondelle di circa mezzo centimetro la melanzana e grigliamole. Teniamone da parte qualcuna intera per la decorazione, le altre le tagliamo a listarelle.
  • Laviamo e tagliamo i pomodorini in quarti. Mettiamoli in padella con due giri d'olio e uno spicchio d'aglio. Accendaimo il fornello, saliamo e facciamo andare per una decina di minuti. Volendo possiamo aggiungere ½ bicchiere d'acqua.
    preparazione norma 01
  • Uniamo poi la passata e facciamo ritirare tutta l'acqua ottenendo un sughetto denso. Volendo potete usare solo pomodorini o solo passata, in base a cosa avete in casa.
  • Aggiungiamo le melanzane tagliate, una grattugiata di ricotta secca e foglie di basilico tritate a mano e mescoliamo.
    preparazione norma 03
  • Nel frattempo mettiamo a lessare la pasta in abbondante acqua salata. A cottura ultimata scoliamo e passiamo nella padella con il sugo, accendiamo il fornello e mescoliamo bene.
  • Porzioniamo sul piatto decorando con un'ulteriore spolerata di ricotta secca e foglie di basilico fresco.
Ti è piaciuta questa ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!
pasta alla norma light

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta




* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto