Pan di Spagna: ricetta base

Pan di Spagna: ricetta base

La base della pasticceria, il pan di Spagna, dolce che con soli 3 ingredienti rappresenta un vero must della cucina italiana. Vediamo la ricetta base.

Soffice, profumato, dorato, il pan di Spagna è la base per molti dolci di pasticceria. Preparato con soli 3 ingredienti, era uno degli impasti che potevano permettersi tutti, anche in passato. Chi non ricorda la classica torta di compleanno quando eravamo piccoli? Qui in Abruzzo è famosissima la “pizza dolce“, preparata con pan di Spagna imbevuto con alchermes e farcito con due strati di crema semplice e al cacao. Il pan di Spagna però non è solo torta: oggi molti lo preparano per poi ricavarne piccoli dolcetti da servire farciti o ricoperti a piacere. Pensiamo anche ai tiramisù o ai zuccotti, tutti dolci che vedono il pan di Spagna come ingrediente che fa la differenza.

Molte sono le ricette per la preparazione del pan di Spagna: alcuni usano più ingredienti, altri meno. Altrettanto variegati sono i metodi per realizzarlo: a freddo o a caldo, uova montate intere o separate. Quella che vi propongo io è una ricetta semplice del pan di Spagna, testata e che sfodero ogni volta che devo preparare una torta.

pan di spagna aperto a metà

Gli ingredienti di base per il pan di Spagna sono: uova, zucchero e farina. A questi possiamo aggiungere la fecola di patate, qualcuno il lievito, la scorza di limone, i semi di baccello di vaniglia etc.

Personalmente tengo fede alla base, aggiungo solo un pò di fecola per rendere il pan di Spagna più morbido.

Qualche suggerimento per la preparazione del pan di Spagna:

  • Usiamo uova a temperatura ambiente;
  • Setacciare bene la farina e la fecola, una o più volte;
  • Lavoriamo le uova con lo zucchero per molto tempo (io 15 minuti): il composto deve essere super spumoso;
  • La regola vuole che ogni uovo venga accompagnato da 25/30 g di farina e zucchero.

Guida teglia circolare da usare per il pan di Spagna a seconda delle uova:

  • 3 uova: tortiera da 14/18 cm di diametro (10 porzioni circa)
  • 4 uova: tortiera da 18 cm di diametro (15 porzioni circa)
  • 5 uova: tortiera da 22 cm di diametro (20 porzioni circa)
  • 6 uova: tortiera da 24 cm di diametro (28 porzioni circa)
  • 7 uova: tortiera da 26/28 cm di diametro (35 porzioni circa)
  • 8 uova: tortiera da 30 cm di diametro (40 porzioni circa)

Guida teglia rettangolare da usare per il Pan di Spagna a seconda delle uova:

  • 13×24 cm: 6 uova (28 porzioni circa)
  • 23×30 cm: 9 uova (45 porzioni circa)
  • 25×35 cm: 10 uova (58 porzioni circa)

Se cerchi una tortiera per fare il pan di Spagna ecco per te alcune offerte da prendere al volo:

Pan di Spagna: ricetta base
Stampa

Pan di Spagna: ricetta base

Categoria Dolci
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 33 minuti
Porzioni 20 porzioni
Autore OggiCucinaMirco

Ingredienti

  • 5 uova
  • 175 grammi zucchero semolato
  • 150 grammi farina 00
  • 50 grammi fecola di patate
  • 1 bacca vaniglia (i semi) o la scorza di 1 limone

Come si prepara

  1. Setacciamo come prima cosa farina e fecola, una o più volte. 

  2. Con una planetaria (consigliata) montiamo le uova con lo zucchero e i semi di vaniglia per 15 minuti: il composto deve diventare voluminoso e spumoso.

  3. Uniamo le farine setacciate, mescolando a bassa velocità o, volendo, a mano con una frusta, dal basso verso l'alto per evitare che il composto si smonti.

  4. Imburriamo e infariniamo una tortiera da 22 cm (o da 18 cm) e versiamo all'interno il composto.

  5. Inforniamo a 180°C per circa 18-20 minuti, controllando. Mi raccomando, non aprite il forno! A cottura ultimata sfornare e lasciar intiepidire. Sforniamo e lasciamo raffreddare su una gratella.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette, puoi seguirmi su FacebookTwitterGoogle+InstagramPinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.
Ricorda che OggiCucinaMirco è ora anche un canale Telegram! Scopri come ricevere le mie ricette direttamente sul tuo smartphone! Clicca QUI

Commenti

commenti

Altri articoli di Mirco Di Marcello

Strudel ai fichi

Facebook Twitter Google+ Pinterest Buffer WhatsApp TelegramLo strudel ai fichi, variante del...
Leggi tutto

5 Comments

  • Articolo molto interessante, sn anni che nn preparo un pan di Spagna, ai compleanni di mio fratello ne preparavo di veramente squisiti ( e avevo solo 16 anni!) poi nn so perché ho rivolto il mio interesse ad altro tipo di dolci, mah! Comunque a breve proverò la tua ricetta. Leggendo l’articolo parli delle percentuali di zucchero e farina da aggiungere però nella ricetta aumenti leggermente le dosi, perché. Grazie e a presto

    • Ciao Natalia! Bè, sicuramente sarai più esperta di me! Per le dosi ho scritto che la regola è quella e, di norma è buona, specie con la ricetta base fatta solo di uova, zucchero e farina. La ricetta del pan di Spagna che ho voluto proporre, invece, come vedi è un pò modificata e vede anche l’aggiunta della fecola. Provala e fammi sapere! 😉

        • Ho usato ventilato 160 g i primi 20 min e 150 gli ultimi 10 min e venuto perfetto. La funzione statica del mio forno nn va granché, specie per i dolci, si cuociono troppo all’esterno e nn mi soddisfano. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *