Pasta con gamberetti e crema di fave e piselli

Pasta con gamberetti e crema di fave e piselli

La ricetta di oggi è un’alternativa alla semplice pasta con gamberetti: la crema di fave e piselli donerà al piatto un sapore delicato e gustoso.

La ricetta della pasta con gamberetti e crema di fave e piselli è nata dalla richiesta di mia moglie di preparare una pasta con verdure che potesse mangiare anche mia figlia.

Era partito con “prepara il minestrone” ma era un piatto che non mi avrebbe divertito molto nella preparazione!

Provvidenziale è stato mio padre che mi ha portato delle ottime fave fresche dal suo orto. In congelatore avevo un pò di piselli e gamberetti: la ricetta aveva i suoi ingredienti, dovevo solo assemblarli!

Ho pensato subito ad una crema, che avevo già provato nella mia ricetta degli spaghetti con crema di fave e feta. La crema inoltre mi permetteva di “ingannare” mia figlia perché, non vedendo pezzi di verdura, avrebbe mangiato tranquillamente il primo piatto.

Il procedimento è semplicissimo e abbastanza veloce. L’unica seccatura per i mariti nel panico è quella di sbucciare le fave. Sbollentandole però, vedrete che farete in un baleno.

Se ne avete la possibilità, vi consiglio di usare esclusivamente ingredienti freschi: fave, piselli e gamberetti. Il risultato finale sarà sicuramente migliore. L’alternativa “congelata” è per chi vuole preparare un piatto gustoso ed ha poco tempo.

Come pasta ho voluto utilizzare un formato in grado di raccogliere bene la crema di fave e piselli: i tortilli Verrigni trafilati in bronzo e a lenta essiccazione.

tortilli verrigni con crema di fave e piselli

In realtà potete realizzare con gli stessi ingredienti un secondo piatto: omettendo la pasta, potrete preparare la crema, lasciandola magari leggermente più liquida di come la useremo nella ricetta di oggi, e mettere i gamberetti o code di gambero argentino spadellati sopra.

piatto di pasta con gamberetti e crema di fave e piselli

piatto di pasta con gamberetti e crema di fave e piselli su un tavolo

Pasta con gamberetti e crema di fave e piselli
Stampa

Pasta con gamberetti e crema di fave e piselli

Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2 persone
Autore OggiCucinaMirco

Ingredienti

  • 150 grammi fave fresche o congelate
  • 150 grammi piselli freschi o congelate
  • 150 grammi gamberetti freschi o congelate
  • 4 code di gambero argentino per decorare
  • 1/4 cipolla
  • olio extra vergine
  • 1 cucchiaino curry opzionale
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • 4 foglioline menta fresca
  • sale e pepe
  • 1/2 bicchiere vino bianco

Come si prepara

  1. Mettiamo a bollire un pentolino con acqua e un pò di sale. A bollore versiamo le fave (precedentemente private dell'involucro più esterno) e i piselli e lasciamo bollire per 5 minuti.

  2. Scoliamo e passiamo sotto acqua gelida. Ora possiamo sbucciare le fave facilmente e mettiamole insieme ai piselli nel boccale del mixer ad immersione. Aggiungiamo il pecorino grattugiato, un pò d'olio, le foglie di menta e un pizzico di pepe e frulliamo. Dobbiamo ottenere un composto cremoso, regoliamoci quindi con l'olio. Teniamo da parte la nostra crema.

  3. In una padella mettiamo un filo d'olio e la cipolla tritata e facciamo soffriggere. Aggiungiamo i gamberetti sgusciati e le code di gambero argentino e lasciamo andare per qualche minuto, sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare. Aggiungiamo, se lo gradite, il curry e mescoliamo bene. Teniamo da parte le code di gambero per guarnire il piatto.

  4. Nel frattempo lessiamo la pasta tenendo un mestolo di acqua di cottura. Versiamo la pasta nella padella con i gamberi, aggiungiamo la crema di fave e piselli e il mestolo d'acqua di cottura e mantechiamo per bene.

  5. Mettiamo del piatto guarnendo con le code di gambero e qualche fava non sbucciata.

Commenti

commenti

Tags dell'articolo
, ,
Altri articoli di Mirco Di Marcello

Parmigiana di zucchine fredda

Facebook Twitter Google+ Pinterest Buffer WhatsApp TelegramLa parmigiana di zucchine fredda è...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *