Spaghetti con crema di fave e feta

pasta con crema di fave e feta greca

Tempo di fave, da gustare con del buon pane fresco e olio, pecorino o, come vedremo oggi, in una gustosa crema di fave con cui condire la nostra pasta.

Primavera, primi profumi estivi, tempo di fave. Da sempre questo periodo mi mette il buonumore perché quando ci sono le fave, ci sono spesso le cene con familiari e amici, tavolate con sopra fave, pane fresco con olio, salsicce e pecorino. Grazie al piccolo orto di mio padre, possiamo disporre di fave fresche, ho pensato quindi di usarle anche come condimento per la pasta facendone una deliziosa crema di fave.

La pasta con crema di fave è molto sfiziosa. Ho voluto giocare sul famoso connubio di fave e pecorino, apportando però una variante.

La crema di fave può esser fatta in vari modi e con vari ingredienti. Io ho scelto di fare una crema di fave e feta, ingrediente che utilizzo tantissimo per il suo buon sapore (hai visto le ricette con la feta che ho pubblicato?). La ricetta si prepara in pochi minuti, è quindi adatta a tutti voi, mariti nel panico! 🙂

INGREDIENTI ( per 2 persone)

  • 230 gr Spaghetti (o linguine o altra pasta lunga)
  • 100 gr Feta greca
  • 300 gr fave
  • Olio extravergine
  • Parmigiano Reggiano
  • Pepe bianco

PROCEDIMENTO

Togliamo le fave dal loro involuco e mettiamole a sbollentare in un pentolino con acqua bollente per circa 10 minuti.

Scoliamole e passiamo sotto il getto del rubinetto con acqua fredda: così facendo sarà semplice eliminare il guscio esterno.

Prendiamo  un frullatore ad immersione o un mixer e inseriamoci le fave e la feta greca. Aggiungiamo 3 bei giri di olio e frulliamo fino ad ottenere una crema densa. Facciamo attenzione a non renderla troppo liquida, quindi semmai aggiungiamo man mano l’olio così da controllare la densità desiderata.

Nel frattempo mettiamo a bollire la pasta. Io ho usato gli spaghetti ma vi assicuro che si ottiene un ottimo risultato anche con le linguine o con i tonnarelli.

Scoliamo la pasta e versiamola in una ciotola, aggiungiamo la crema di fave e feta preparata in precedenza e mescoliamo bene, aiutandoci, se serve, aggiungendo un po’ di acqua di cottura degli spaghetti. Impiattiamo aggiungendo una spolverata di parmigiano grattugiato, pepe bianco, cubetti di feta e qualche fava per dare colore.

Pasta con crema di fave e feta

LA RICETTA IN BREVE

pasta con crema di fave e feta greca
Stampa

Spaghetti con crema di fave e feta

Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 35 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • 230 gr Spaghetti o linguine o altra pasta lunga
  • 100 gr Feta greca
  • 300 gr fave
  • Olio extravergine di oliva
  • Parmigiano Reggiano
  • Pepe bianco

Come si prepara

  1. Togliere le fave dal loro involuco e sbollentare in un pentolino con acqua bollente per circa 10 minuti.
  2. Scolare e passare sotto acqua fredda: eliminare il guscio esterno.
  3. Con un frullatore ad immersione o un mixer frullare le fave con la feta.
  4. Aggiungere olio e frullare fino ad ottenere una crema densa ma non liquida.
  5. Bollire la pasta, scolarla e mescolarla con la crema di fave e feta aiutandosi, se serve, aggiungendo un po’ di acqua di cottura degli spaghetti.
  6. Impiattare aggiungendo una spolverata di parmigiano grattugiato, pepe bianco e qualche fava er dare colore.

Commenti

commenti

Tags dell'articolo
, , ,
Altri articoli di Mirco Di Marcello

Strudel ai fichi

Facebook Twitter Google+ Pinterest Buffer WhatsApp TelegramLo strudel ai fichi, variante del...
Leggi tutto

2 Comments

  • Ciao Mirco, complimenti per questa ricetta. Oggi ho preparato la crema fave e feta, non sugli spaghetti, ma su una pasta corta siciliana che si chiama ‘spaccarella’. Che dire..perfetta, è piaciuta a tutti, soprattutto a mio padre!!! Davvero bravo

    • Grazie Laura! Infatti la mia era un’indicazione… ma possiamo usare il tipo di pasta che più ci piace! Peccato, non conosco questa pasta… ma spero di provarla prima o poi!!! Un saluto a tuo padre! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *