Gli spaghettoni alla chitarra con farina integrale e di semola rimacinata sono più spessi del classico spaghetto, e una consistenza maggiore in bocca. Provateli con un ragù semplice.

Dopo aver preso parte recentemente ad un corso di pasta fresca, non ho resistito dal provare a farla a casa e ho pensato di preparare gli spaghettoni alla chitarra, versione più spessa dei famosi spaghetti alla chitarra.

Voi direte, addirittura usando la chitarra? Ebbene sì. Sicuramente non è una ricetta last minute per mariti nel panico, ma ogni tanto mi piace sperimentare. Se vogliamo dirla tutta, comunque, non sarà velocissima, ma di certo non è eccessivamente difficile.

La chitarra (quella da cucina, s’intende), è uno strumento che mi ricorda mia nonna, la sua cucina, io che bambino m’incantavo a guardarla stendere la pasta sulla chitarra e ricavarne degli spaghetti.

A casa abbiamo ancora la sua vecchia chitarra, e, anche se con qualche corda mancante, è un grandissimo ricordo di famiglia.

Negli anni, mia madre ne ha acquistata una nuova che, oltre a fare la classica chitarra molto fina, dall’altro lato ha le corde disposte per uno spaghettone più consistente.

Ho voluto, dicevo, cimentarmi quindi nel fare la pasta all’uovo, usando una mistura di due farine: integrale e di semola rimacinata,entrambe del Molino Zappalà.

La farina per gli spaghettoni alla chitarra

Questa ricetta è realizzata in collaborazione con il Molino Zappalà, un antico mulino siciliano che produce farine di ottima qualità.

Il Molino Zappala’ Oreste e Figli snc da oltre 60 anni produce semola rimacinata e sottoprodotti della macinazione del grano duro siciliano, offrendo farine costanti nella qualità e personalizzabili in base alle esigenze di ogni singolo cliente. Tutti ciò è possibile grazie ad un Know-How ereditato dalle precedenti generazioni. Lo stabilimento ha sede in Mascalucia (CT).

Ho accompagnato gli spaghettoni con un ragù semplice, visto che avevo faticato troppo a fare la pasta!! 🙂

spaghettoni all'uovo

spaghettoni alla chitarra con farina integrale e di semola rimacinata

spaghetti alla chitarra con farina integrale e di semola rimacinata

spaghettoni integrali e semola

Spaghettoni alla chitarra
Preparazione
20 mins
Cottura
40 mins
Tempo totale
1 hr
 

Gli spaghettoni alla chitarra con farina integrale e di semola rimacinata sono più spessi del classico spaghetto, e una consistenza maggiore in bocca. Provateli con un ragù semplice.

Categoria: Primi piatti
Cucina: Italiana
Porzioni: 4 persone
Autore: Mirco Di Marcello
Ingredienti
Per la pasta all'uovo
  • 4 uova
  • 100 grammi farina integrale Molino Zappalà
  • 300 grammi farina di semola rimacinata Molino Zappalà
  • 1 pizzico sale
  • acqua solo se occorre
Per il ragù semplice
  • 500 grammi carne macinata
  • 700 grammi passata di pomodoro
  • 2 cucchiai preparato per soffritto cipolla, carota, sedano
  • olio d'oliva extra vergine
  • sale e pepe
  • brodo di carne opzionale
Come si prepara
Preparazione della pasta all'uovo
  1. Iniziamo preparando la pasta all'uovo: se usiamo l'impastatrice mescoliamo la farina integrale e quella di semola rimacinata, creiamo una fontana nel boccale, all'interno mettiamo le uova e il sale. Cominciamo ad impastare. Se occorre possiamo aggiungere un pò d'acqua. Se impastiamo a mano procediamo allo stesso modo formando la fontana sul piano di lavoro.

  2. Togliamo l'impasto dal boccale e lavoriamolo un pò con le mani per compattarlo e per renderlo elastico. Forniamo un panetto, copriamolo con la pellicola e mettiamolo a riposare 1/2 ora in frigo.

  3. Dividiamo l'impasto in panetti più piccoli che passeremo nella sfogliatrice dalla misura  1 alla 7 (naturalmente sceglierai tu lo spessore desiderato) almeno una decina di volte per ciascuna misura.

    Disponiamo la sfoglia ottenuta sul piano di lavoro infarinandola grossolanamente con la semola rimacinata.

  4. Prendiamo una sfoglia alla volta e disponiamola sulla chitarra. Con il matterello iniziamo dal centro e stendiamo andando prima verso l'alto e poi verso il basso.

Preparazione del ragù semplice
  1. In una casseruola mettiamo 4 cucchiai d'olio e il preparato per il soffritto e portiamo sul fornello. Quando inizia a soffriggere aggiungiamo la carne macinata e lasciamola colorare per 5/10 minuti. Volendo possiamo sfumare con un bicchiere di vino. Volendo possiamo aggiungere un mestolo di brodo di carne (io l'ho preparato con il dado di carne bio Bauer). 

  2. Aggiungiamo la passata di pomodoro , saliamo e pepiamo e, mettendo il coperchio, lasciamo andare fin quando l'acqua non sarà ritirata ed avremo un sugo bello denso.

  3. Mettiamo a bollire l'acqua per la pasta, saliamola. Al bollore buttiamo i nostri spaghettoni e lasciamoli cuocere per 4/5 minuti. Scoliamoli al dente e passiamoli in una padella, aggiungendo il ragù semplice. Facciamo insaporire e impiattiamo. Spolveriamo con abbondante parmigiano e portiamo in tavola.

spaghettoni con ragù semplice

spaghetti alla chitarra al sugo

Guarda altre ricette di primi piatti e, se vuoi, metti il tuo “MI PIACE” sulla mia pagina Facebook!