Pasta con preparato di pesce

di Mirco Di Marcello

Primo piatto squisito al profumo di mare da preparare con gli schiaffoni o con i paccheri: la pasta con preparato di pesce è ideale da cucinare con preparato di pesce fresco ma valido (per mariti nel panico) anche con quello surgelato.

La pasta con preparato di pesce è ottima quando si ha voglia di pesce ma non molto tempo per la preparazione.

Prendiamo come esempio la pasta allo scoglio: per preparare questa prelibatezza dovremmo pulire prima cozze e vongole, lasciarle spurgare, cucinarle. Poi dovremmo passare agli altri ingredienti che lo compongono.

Capirete che un povero “marito nel panico” solo al pensiero rinuncerebbe anche ad accendere il fornello.

In questi casi ci sono due soluzioni, entrambi validissime e velocissime:

  • acquisto in pescheria del buon preparato di pesce fresco, che di solito è composto da seppie, gamberi, calamari, salmone e qualche cozza e vongola) a cui aggiungo 2 o 3 scampi e 2 o 3 panocchie (o cicale di mare);
  • acquisto del preparato di pesce surgelato e risparmio anche la fatica di pulire il pesce.

Così facendo, in pochi minuti possiamo gustare un ottimo primo piatto di mare.

Nel mio caso ho realizzato degli schiaffoni con preparato di pesce.

Il procedimento è lo stesso qualora vogliate realizzare la pasta con preparato di pesce surgelato.

Se volete dare un tocco di gusto in più al vostro piatto potete anche usare degli insaporitori per primi piatti di pesce.

pasta con preparato di pesce fresco

Schiaffoni con preparato di pesce

Pasta con preparato di pesce fresco o surgelato
Stampa Pin
5 from 2 votes

Pasta con preparato di pesce fresco o surgelato

Un primo piatto di mare squisito preprato in pochi minuti grazie al preparato di pesce.
Piatto Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 320 grammi Paccheri Verrigni
  • 400 grammi Preparato di pesce fresco o surgelato seppie, gamberi, calamari, salmone
  • 2 scampi le prendo se non sono già nel preparato
  • 2 panocchie
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 Pomodorini pachino
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Come si prepara

  • Laviamo sotto acqua corrente gli scampi e le panocchie.
  • Separate la testa dal corpo degli scampi, eliminate le interiora e le antenne.
  • Tagliate le pannocchie in 2 o 3 pezzi in modo da far rilasciare il loro sapore in seguito.
  • In una padella antiaderente abbastanza larga mettiamo abbondante olio e lo spicchio d'aglio e lasciamo rosolare per un paio di minuti.
  • Uniamo il preparato di pesce compresi scampi e pannocchie.
  • Con un cucchiaio di legno facciamo pressione sulle teste degli scampi e sule panocchie affinché rilascino tutto il loro sapore.
  • Facciamo insaporire per 5 minuti, sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare.
  • Aggiungiamo i pomodorini tagliati in quarti o a metà. Volendo possiamo aiutarci con uno o due mestoli di brodo di pesce.
  • Cuociamo per 10 minuti a fuoco medio e saliamo.
  • Nel frattempo mettiamo a bollire l'acqua e cuociamo la pasta.
  • Scoliamo la pasta al dente e mettiamola nella padella con il preparato, mescoliamo e facciamo insaporire. Se occorre, aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura.
  • Aggiungiamo il prezzemolo tritato, impiattiamo e serviamo.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto