Le pallotte cacio e uova sono un piatto tipico della tradizione povera della cucina abruzzese. Provatele, ve ne innamorerete!

Ho la fortuna di vivere in Abruzzo, terra che oltre alle bellezze di natura paesaggistica, vanta di un bagaglio di ricette tipiche molto amate. Tra queste le pallotte cacio e uova.

Cosa sono queste pallotte cace e ove, come le chiamiamo qui in Abruzzo? 

Non sono altro che delle polpette di pane raffermo, formaggio (cace) e uova (ove) impreziosite da erbe di campo o spezie che vengono prima fritte e poi messe nel sugo.

Il risultato? Le pallotte cacio e uova risultano croccanti esternamente, morbidissime all’interno e, il tutto viene esaltato dal sugo di accompagnamento che ne fa una vera e propria specialità.

La ricetta delle polpette cacio e uova è facile, gustosa ed economica. Una ricetta antica, proveniente dalla tradizione agro-pastorale, in cui pane e formaggio erano prodotti tipici che ogni famiglia contadina produceva abitualmente in casa.

La pallotte cace e ove rappresentano anche una ricetta di recupero, in cui il pane di qualche giorno, raffermo, poteva essere riciclato creando un piatto di tutto rispetto.

I contadini d’Abruzzo preparavano questo piatto sia in inverno che in estate. Pensando agli ingredienti, comunque, l’estate era il periodo in cui potevano offrire il meglio: dalle erbe per aromatizzare le polpette, ai pomodori per la passata. 

Le pallotte dello chef Manuel Di Stefano

Qualche giorno fa ho avuto ospite della mia cucina lo chef Manuel Di Stefano del Ristorante La Goccia di Trignano, in Abruzzo. A lui ho chiesto di portare una “ricetta last minute per mariti nel panico”, cosa che chiedo a tutti i miei ospiti per rispettare la filosofia del sito.

Manuel, pure essendo un chef, nel suo ristorante non rinuncia alla cucina tradizionale abruzzese. Per questo ha pensato di presentare le “pallotte cace e ove”, per l’occasione arricchite con dei fiori di canapa.

Vi invito quindi a guardare il video sotto per scoprire come preparare le pallotte cece e ove.

Pallotte cace e ova, ricetta tipica abruzzese
Pallotte cace e ova, ricetta tipica abruzzese

Le pallotte cacio e uova e le varianti

Come lo chef Manuel ci ha raccontato, essendo le pallotte cacio e uova una ricetta antica, molte sono state le varianti nel corso degli anni.

Qualcuno aromatizza con erbe, qualcuno con scorza di limone, altri con noce moscata. Ci sono ricette delle pallotte cace e ove in cui le polpette si preparano molto prima, in modo tale che il pane raffermo abbia il tempo di assumere i liquidi del latte e delle uova. Qualcuno frigge le polpette, qualcuno preferisce passarle direttamente nel sugo. 

Come Manuel ci ha detto, anche il formaggio può fare la differenza: qualcuno utilizza solo formaggio pecorino stagionato, altri mescolano caciotta di mucca, altri semplice parmigiano.

In alcune ricette le polpette sono preparate, oltre che con pane raffermo, anche con pangrattato. 

Non esiste dunque una “ricetta stanrdard” per le pallotte cacio e uovo. Provate voi qualche variante e scegliete la vostra preferita.

Quella che lo chef Manuel Di Stefano ha portato in trasmissione è una ricetta molto semplice ma, vi assicuro, di ottimo gusto. La scelta di aromatizzare le polpette con fiori di canapa è del tutto personale dello chef e del suo ristorante. Voi potrete sceglierne a vostro gusto: basilico, prezzemolo etc.

Prima di lasciarvi alla videoricetta, vi invito a seguire il canale YouTube di OggiCucinaMirco e la mia pagina Facebook e, se vi fa piacere, quella dello chef Manuel Di Stefano, Ristorante La Goccia.

Più sotto troverete invece la ricetta delle pallotte cace e ova trascritta.

Ti consiglio di dare uno sguardo alle altre ricette tipiche abruzzesi che ho preparato.

Videoricetta pallotte cacio e uova

Pallotte cacio e uova, ricetta tipica abruzzese
Stampa Pin
5 from 3 votes

Pallocce cace e ove

Una delle ricette più semplici e gustose della tradizione abruzzese: le pallotte cacio e uova.
Piatto Antipasti
Cucina Abruzzese, Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2 persone
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • 300 ml passata di pomodori / pelati / pomodori freschi
  • 1 uovo
  • 60 ml latte
  • 125 g pane raffermo
  • 25 g pecorino stagionato
  • 50 g caciotta di mucca
  • q.b. fiori di canapa o aromi a piacere es. basilico, prezzemolo
  • q.b. olio evo
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. cipolla
  • olio di semi di arachidi per la frittura

Come si prepara

  • Prepariamo il sugo nel quale andremo a tuffare le nostre pallotte: in una pentola facciamo soffriggere la cipolla con olio extravergine d'oliva. Quando la cipolla imbiondisce versiamo la passata (o i pelati o il pomodoro fresco se si è nella stagione ideale). Lasciamo andare fin quando non restringe. Aggiustiamo con sale e pepe. Volendo possiamo aggiungere un bicchiere d'acqua per prolungare la cottura.
  • Nel frattempo dedichiamoci all'impasto delle pallotte: in una ciotola mettiamo ad ammorbidire il pane raffermo con il latte. Il pane deve essere sbriciolato. Possiamo usare sia mollica che crosta. Il tempo di ammollo è soggettivo. Qualcuno preferisce far riposare una notte intera. Valutate voi a seconda tel tempo che avete. 
  • Cominciamo ad amalgamare il pane con le mani, aggiungiamo l'uovo e continuiamo a mescolare. Aggiungiamo il pecorino grattugiato finemente e la caciotta con una grattugia più grossolana.
  • Proseguiamo ad impastare. Dobbiamo creare un composto plasmabile, non molliccio né durissimo. Aiutiamoci aggiungendo anche un filo d'olio.
  • Uniamo al composto i fiori di canapa o gli aromi scelti (basilico, prezzemolo, noce moscata etc.). Continuiamo ad amalgamare. Quando l'impasto raggiunge la densità giusta (possiamo regolarci aggiungendo pane se troppo mollo, latte o olio se troppo duro) iniziamo a plasmare le pallotte, polpette della misura desiderata.
  • In un pentolino mettiamo a scaldare l'olio per la frittura. Nel frattempo prendiamo il sugo precedentemente preparato e frulliamolo in un mixer o con un frullatore ad immersione. Questo per rendere il sugo più cremoso e vellutato. Volendo potete aggiungere fiori di canapa o un pò di odori anche al sugo. Rimettiamo il sugo in pentola e scaldiamolo.
  • Quando l'olio sarà in temperatura passiamo a friggere le nostre pallotte: tuffiamole nell'olio delicatamente, per non sfaldare. Aiutandoci con un mestolo forato muoviamo le polpettine di tanto in tanto per evitare che si attacchino al fondo o tra loro. Facciamo attenzione a non sfaldarle. Friggiamo per qualche minuto, a seconda della dimensione delle polpette: dovranno essere dorate.
  • Mettiamo le pallotte ad asciugare su un piatto con carta per fritti o carta assorbente. Finita la frittura di tutte le pallotte, le passeremo nella pentola con il sugo. Mescoliamo delicatamente per farle insaporire, circa 4/5 minuti. Se il sugo si sarà addensato troppo, possiamo aggiungere un pò di acqua.
  • Le nostre pallotte cace e ova sono pronte. Serviamole ben calde!
Polpette cace e ova
Polpette cace e ova