Il mojito analcolico è la versione leggera e senza alcol del famosissimo cocktail cubano, ideale per chi non ama l’alcol ma vuole rinfrescarsi e favoloso da servire ai vostri bambini.

Quando dici “mojito” pensi subito all’estate, alla festa, al refrigerio… ma anche all’alcol che a volte può darti alla testa! Ecco allora che ho pensato di proporvi il mojito analcolico, sicuramente diverso dal classico ma vi assicuro rinfrescante e gustoso.

Il mojito, sicuramente lo conoscerete, è un famoso cocktail alcolico di origine cubana. La ricetta originale del mojito è a base di rum bianco, foglie di menta (hierba Buena messicana) pestate con zucchero di canna, succo di lime, ghiaccio e soda.

Le varianti negli anni poi sono diventate tantissime. Qualcuno aggiunge agli ingredienti l’angostura, un alcolico fatto con il mix di erbe aromatiche, bitter, acqua gassata etc.

Il mojito va bevuto come aperitivo o come cocktail del dopo cena e può avere una gradazione che varia a seconda del rum usato. Proprio per chi non ama l’alcol, ho pensato di proporre il mojito analcolico, ideale anche per i vostri bambini, per farli sentire “grandi” con una semplice bevanda adatta anche a loro.

Il mojito analcolico si prepara con gli stessi ingredienti del mojito cubano, con la differenza che, invece della parte alcolica del rum, useremo acqua tonica (o acqua gassata) e lemonsoda.

Consigli per un buon mojito analcolico

Alcuni consigli che valgono sia per il mojito classico che per il mojito senza alcol:

  • le foglie di menta vanno sì pestate con un mortaio, ma non devono essere lacerate. Devono essere più che altro accarezzate affinché rilascino la loro essenza. Recentemente ho visto lavorare un famoso barman che, prima di mettere le foglie nel bicchiere, le accarezzava delicatamente, le faceva roteare, le piegava delicatamente.
  • Potete usare zucchero di canna bianco o un mix di bianco e grezzo. Io utilizzo quello di canna grezzo.
  • Il lime va rotolato sul piano di lavoro esercitando una lieve pressione prima di essere tagliato: come per la menta, questo gesto ne esalterà l’aroma.

Il bicchiere per il mojito

Il bicchiere ideale per il mojito è il tumbler alto. Io, da perfetto marito nel panico, ho usato i primi che ho trovato, ma sicuramente troppo larghi. Ecco, non prendete esempio da me!

mojito analcolico velocissimo senza rum con acqua tonica e lemonsona

Mojito analcolico: videoricetta

mojito analcolico per bambini
0 from 0 votes
Stampa

Mojito analcolico

Il mojito analcolico è la versione leggera e senza alcol del famosissimo cocktail cubano, ideale per chi non ama l'alcol ma vuole rinfrescarsi e favoloso da servire ai vostri bambini.

Categoria Bevande
Cucina Messicana
Preparazione 5 minuti
Porzioni 2 persone
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • foglie di menta fresca
  • 2 lime
  • acqua tonica o frizzante
  • lemonsoda
  • zucchero di canna
  • ghiaccio

Come si prepara

  1. Prendiamo 4 tumbler alti e, su ciascuno, mettiamo 2 o 3 cucchiaini di zucchero di canna e le foglie di menta (leggi i consigli nel post). Con un mortaio o con un oggetto similare cominciamo a pestare delicatamente le foglie di menta. Aggiungiamo il succo di mezzo lime per ciascun bicchiere, mescoliamo.

  2. Mettiamo i cubetti di ghiaccio e infine aggiungiamo in parti uguali metà bicchiere di acqua tonica e metà di lemonsoda. Mescoliamo con un bar spoon. Aggiungiamo metà fetta di lime all'interno e metà sul bordo del bicchiere. Serviamo con una cannuccia.