In cucina sei un asso? Inizia a guadagnare con i piatti che cucini! Ginger sta cercando proprio te. Diventa un cook della Ginger Community e apri il tuo ristorante online!

Ginger è una comunità di appassionati di cucina che permette a cuochi non professionisti di guadagnare dalla produzione dei propri piatti mettendo a frutto la propria passione. L’adesione alla comunità è libera ed aperta a tutti coloro che amano la cucina e offre, mediante una piattaforma gratuita sia via web che su smartphone, tutti gli strumenti per poter vendere le tue creazioni culinarie.

L’idea di Ginger

Ginger, è un’idea nata dall’omonima start-up innovativa. Il progetto ambizioso di Ginger Italia consiste nella creazione di un network di cuochi non professionisti appassionati di cucina che desiderano confrontarsi con il mercato del take away offrendo piatti cucinati al momento con prodotti freschi ed offerti ai clienti mediante la piattaforma innovativa Ginger.

L’idea di Ginger, come spesso accade per molte start-up, nasce anzitutto dalla passione per la cucina “vera e casalinga” che gli stessi soci apprezzano da sempre.

Un po’ mossi dall’amore per la cucina un po’ dal desiderio di creare un’impresa capace di diffondere la filosofia del “Cook. Share. Enjoy.”, Ginger Italia nel 2016 vede la sua costituzione.

ginger app cucinare guadagnando

Ginger è una piattaforma digitale, disponibile per Android e iOS, rivolta a tutti gli amanti della cucina casareccia e del cibo fatto in casa!

Se hai la passione per i fornelli ma non riesci a dedicartici a tempo pieno, se hai sempre sognato di aprire un tuo ristorante e vorresti far conoscere la tua cucina, o se semplicemente sei una buona forchetta che ama i sapori autentici, Ginger è l’applicazione fatta su misura per te!

Puoi scegliere se cucinare, vendere i tuoi piatti e guadagnare dalla tua passione, oppure ordinare e mangiare una delle deliziose creazioni che i nostri cuochi prepareranno per te!

Come funziona l’app Ginger?

Immagina il classico servizio di take-away che fanno i ristoranti su piattaforme più famose, ma rivolto invece a cuochi non necessariamente professionisti: persone mosse dalla passione per la cucina che amano cucinare ma magari non hanno il tempo di lavorare a tempo pieno in un ristorante o non hanno il coraggio o le risorse per aprirne uno loro.

Con Ginger hanno l’occasione di mettersi alla prova e vedere se i propri piatti riscuotono successo, se la gente apprezza la loro cucina e le loro ricette.

  • L’applicazione appena aperta presenta due sezioni: una “Cook” dedicata a tutti gli appassionati di cucina che vogliono entrare a far parte della community di Ginger come cuochi cucinando e vendendo i propri piatti, l’altra “Eat” per chi vuole mangiare e acquistare i piatti cucinati dai cuochi della community in pochi click.
  • L’iscrizione avviene tramite l’inserimento dei propri dati base (nome cognome, username, email, password, numero di telefono, città, localizzazione) con i quali si può accedere alla sezione eat e ordinare i piatti dei cuochi. Se invece si vuole dare la disponibilità a cucinare occorre aggiungere altri due dati: l’account payapal (per ricevere i pagamenti in modo immediato e sicuro) e la disponibilità a consegnare entro 5 km (attualmente non vi è un servizio di consegna GINGER) a fronte di un supplemento di prezzo da indicare, diversamente i piatti verranno ritirati a casa del cuoco.
  • Il cuoco prima di poter caricare sull’applicazione il proprio piatto deve dichiarare di aver letto e di rispettare le procedure di autocontrollo ed i manuali HACCP, materiale che GINGER fornisce insieme ad un kit di benvenuto. Tuttavia i cuochi sono soggetti a continui feedback da parte dei clienti, al termine di ogni ordine infatti essi possono recensire il piatto in termini di grandezza della porzione, prezzo e disponibilità dello chef, lasciando anche un commento. I futuri clienti sceglieranno così il piatto da ordinare in base all’apprezzamento del cuoco e del successo che egli ha avuto nei precedenti ordini.
  • Il piatto viene caricato sull’app dal cuoco stesso, scattando una foto al piatto, indicando il nome, la descrizione e gli eventuali allergeni. Sceglie il prezzo e indica a quanto corrisponde ogni singola porzione (es. lasagna per 5 persone -> non ci sono vincoli il cuoco decide porzione per 1 persona o per 10).
  • Il cliente entra sull’applicazione e tra le varie categorie (antipasti, primi, secondi, dolci) sceglie cosa vuole mangiare nel raggio di 5 km, il numero di porzioni e decide per quando ricevere l’ordine. Ovviamente non si tratta di fast-food, i cuochi devono comprare gli ingredienti freschi, motivo per cui si invoglia ad ordinare i piatti in anticipo: magari anche il giorno prima. Il cuoco viene contattato dall’applicazione tramite sms, e può accettare, rifiutare o proporre cambiamento di data nell’ordine (es. per cena non riesco te lo faccio per domani, va bene?); a quel punto il cliente riceve la notifica, e solo allora effettua il pagamento. Il cuoco riceve così immediatamente i soldi e può comprare gli ingredienti, e cucinare. La consegna avverrà a cura del cuoco o verrà ritirata a casa del cuoco da parte del cliente.

Come e quando usare Ginger?

Le occasioni per usare Ginger? Una cena tra amici in cui si vuole portare un dolce che stupisca, che non sia il solito dolce da supermercato e non richieda una spesa da pasticceria!

Un pranzo in cui ognuno porta qualcosa e per il primo, il secondo o un antipasto ci si affida all’applicazione ! I colleghi di un ufficio che vorrebbero un pranzo diverso e ordinano una teglia di lasagne o di gnocchi per il giorno successivo!

..Insomma, non il solito cibo da asporto, ma la bontà del cibo fatto in casa con passione a disposizione di chi non ha la fortuna di poter mangiare sempre qualcosa di buono… come saprebbe farlo la nonna, la mamma, il papà!

L’applicazione è già attiva e a febbraio verrà lanciata una nuova versione che permetterà al cuoco di avere maggiore visibilità con un profilo tutto suo con una breve bio, la foto, e tutto il suo menù!

Molte novità verranno introdotte per rendere i cuochi i veri protagonisti dell’applicazione, con profili e spazi interamente dedicati a loro e alle ricette, regalando maggiore visibilità agli utenti più partecipativi!

Scarica Ginger è gratis !

Scarica ora l’app Ginger sul tuo smartphone: Versione AndroidVersione iOS

Vuoi saperne di più? Visita il sito ufficiale o la pagina Facebook di Ginger.