Parmigiana di zucchine fredda

parmigiana di zucchine fredda, ricetta velocissima

La parmigiana di zucchine fredda è gustosissima e ideale per l’estate: si prepara senza forno e si assembla in pochissimi minuti! Provare per credere!

Ho pensato alla ricetta della parmigiana di zucchine fredda qualche sera fa, quando mia moglie mi ha chiesto di prepararle la parmigiana di zucchine.

Onestamente, già non sopporto il caldo estivo, mettermi a preparare la parmigiana accendendo anche il forno era roba da pazzi!

Ho la fortuna di avere un quantitativo di zucchine fresche enorme provenienti dall’orto di mio padre. In questi giorni quindi sto dando fondo al raccolto con tante ricette con zucchine.

Questa è la ricetta ideale per l’estate perché fresca ed invitante. Possiamo prepararla in anticipo o al momento, gustarla come antipasto o come piatto unico.

Gli strati della parmigiana di zucchine fredda

La mia parmigiana fredda di zucchine ho pensato di prepararla con zucchine grigliate, più leggere delle fritte e più veloci da scottare.

Gli strati sono realizzati con prosciutto cotto e fette di Galbanino o, se preferite, scamorza affumicata.

La parte di formaggio potete giocarvela a seconda dei gusti: potete ad esempio usare, come nella classica parmigiana, la mozzarella o, volendo usare delle varianti altrettanto gustose, stracchino o ricotta.

Invece della passata di pomodoro ho voluto mettere delle fette di pomodoro, sempre dal mio orto. Per una variante ancor più gustosa potreste, invece delle fette, fare una dadolata di pomodoro condita con olio, sale e origano.

La parmigiana di zucchine fredda vi conquisterà, ne sono sicuro, come ha conquistato mia moglie che, stranamente, mi ha elogiato per questa ricetta! 🙂

Potete effettuare sia la preparazione in teglia (o pirofila) oppure le più carine monoporzioni aiutandovi con un coppapasta.

Le zucchine piccole e verde chiaro saranno sicuramente ideali perché più dolci e con meno semi all’interno.

Se avete problemi di intolleranza al lattosio, potete preparare la parmigiana fredda di zucchine con i prodotti senza lattosio della Biancolat, azienda di Bari che ho conosciuto proprio grazie ai prodotti per intolleranti, essendolo mia moglie.

parmigiana fredda di zucchine, ricetta velocissima

Ho preparato questa ricetta in diretta nella mia trasmissione “OggiCucinaMirco: ricette last minute per mariti nel panico” in onda ogni martedì alle 11 su Streaming World TV. Qui puoi vedere il video.

parmigiana di zucchine fredda, ricetta velocissima
Stampa

Parmigiana di zucchine fredda

La parmigiana di zucchine fredda è gustosissima e ideale per l'estate: si prepara senza forno e si assembla in pochissimi minuti! Provare per credere!

Categoria Antipasti, Piatti unici
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • zucchine verdi piccole
  • prosciutto cotto
  • scamorza affumicata (o galbanino, o ricotta, stracchino, mozzarella)
  • pomodori maturi
  • olio di oliva extra vergine
  • sale
  • prezzemolo
  • parmigiano grattugiato

Come si prepara

  1. Laviamo le zucchine e priviamole delle estremità. Con una mandolina tagliamo le zucchine a fette sottili per il senso della lunghezza. Scaldiamo la griglia e scottiamo velocemente le zucchine. Disponiamole su un piatto e saliamole.

  2. Laviamo e tagliamo i pomodori a fette.

  3. Iniziamo a comporre la nostra parmigiana. Scegliamo se farla direttamente in una pirofila o se su piatto come monoporzione. Componiamo il primo strato con le zucchine grigliate. Spolveriamo con parmigiano e prezzemolo tritato. Procediamo con le fette di pomodoro, un filo d'olio, e poi le fette di Galbanino (o del formaggio scelto). Ripetiamo gli strati a seconda del piatto da preparare. Chiudete la parmigiana con uno strato di zucchine spolverato di parmigiano e prezzemolo.

Commenti

commenti

Tags dell'articolo
,
Altri articoli di Mirco Di Marcello

La mia dispensa: i prodotti Snips

Facebook Twitter Google+ Pinterest Buffer WhatsApp TelegramI prodotti Snips da oltre 40...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *