Pasta con pesto di mandorle alla siciliana

Pasta con pesto di mandorle alla siciliana

La pasta con pesto di mandorle alla siciliana è gradevole e profumata, ottima alternativa al pesto tradizionale.

In Sicilia il pesto di mandorle è molto famoso e cambia ingredienti a seconda della zona dove viene preparato. Oggi voglio proporvi la mia personale ricetta della pasta con pesto di mandorle alla siciliana. E’ una rivisitazione del pesto siciliano a cui ho aggiunto qualche ingrediente a piacere mio.

Il risultato è stato ottimo, mia moglie e mia figlia hanno gradito.

Io l’ho preparato usando dei normali pomodorini pachino. In alternativa potete provare ad usare anche dei pomodori secchi, ricordandovi di mettere meno sale.

Per il pesto di mandorle alla siciliana vi consiglio un formato di pasta corta che può essere la casareccia o gli strozzapreti. Io ho usato il fusillone di Kamut bio Verrigni.

Per questa ricetta ho voluto sbollentare i pomodorini e privarli della buccia e dei semi. I mariti nel panico potranno usarli senza sbollentare per guadagnare un pò di tempo. Ho provato anche la versione senza basilico: il pesto di mandorle è ugualmente buono. Qualche piccolo aiutino per i poveri mariti che vanno di fretta! 🙂

Vuoi provare altri tipi di pesto? Dai uno sguardo alle mie ricette con pesto!

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette, puoi seguirmi su FacebookTwitterGoogle+InstagramPinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.
Ricorda che OggiCucinaMirco è ora anche un canale Telegram! Scopri come ricevere le mie ricette direttamente sul tuo smartphone! Clicca QUI

pesto di mandorle

pesto siciliano alle mandorle

pesto alle mandorle siciliano

 

Pasta con pesto di mandorle alla siciliana
Stampa

Pasta con pesto di mandorle alla siciliana


Categoria Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone
Autore OggiCucinaMirco

Ingredienti

  • 400 grammi pasta corta io fusilloni di Kamut Verrigni
  • 300 grammi pomodorini pachino
  • 120 grammi mandorle sgusciate e pelate
  • 120 grammi tonno sott'olio
  • 60 grammi pecorino
  • 2 foglie basilico
  • 1/2 spicchio aglio
  • sale
  • q.b. olio extra vergine
  • 4 cucchiai pan grattato
  • rosmarino o basilico essiccato

Come si prepara

  1. Come prima cosa mettiamo a bollire una pentola con acqua, al bollore buttiamoci dentro per 2 o 3 minuti i pomodorini, scoliamoli e laviamoli sotto acqua corrente fredda per fermare la cottura. In questo podo potrete privarli della buccia. Tagliateli a metà e privateli anche dei semini.

  2. Laviamo le foglie di basilico e asciughiamole con carta assorbente.

  3. Se non avete trovato le mandorle sgusciate e spellate, dovrete sbollentarle allo stesso modo dei pomodorini. Poi mettetele a tostare qualche minuto in padella per farle dorare.

  4. In un mixer mettiamo i pomodori, le mandorle, il basilico, il pecorino, il tonno, lo spicchio d'aglio, un pizzico di sale e frullate. Se occorre, aggiungete un filo d'olio (dovrebbe bastare quello del tonno). Otterrete una cremina omogenea.

  5. In un'altra padella mettete il pan grattato (o se volete sbriciolate un pò di pane), un filo d'olio e del rosmarino tritato (o basilico essiccato) e lasciamo insaporire qualche secondo.

  6. Mettete a lessare la pasta, scolatela al dente e passatela in padella. Aggiungete il pesto preparato, un mestolo di acqua di cottura e mantecate bene per qualche minuto.

  7. Procediamo con l'impiatto e orniamo con la granella di pane profumato.

Commenti

commenti

Tags dell'articolo
Altri articoli di Mirco Di Marcello

Strudel ai fichi

Facebook Twitter Google+ Pinterest Buffer WhatsApp TelegramLo strudel ai fichi, variante del...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *