Chi lo ha detto che l’insalata fredda debba essere per forza di riso? Ecco un’alternativa colorata e salutare per preparare un’ottima insalata di quinoa e amaranto.

Approfittiamo di queste belle giornate di sole per preparare dei piatti estivi e colorati. Tra i cibi più consumati d’estate abbiamo sicuramente le classiche insalate di riso o di farro: oggi ho voluto unire due germogli per un’insalata alternativa ma non per questo priva di gusto, l’insalata di quinoa e amaranto, per l’appunto.

Insalata di quinoa e amaranto: le proprietà

Quinoa e amaranto sono ricche di proteine vegetali. Le proteine di origine vegetale, diversamente da quelle animali, ci aiutano a ridurre l’assunzione di colesterolo e grassi saturi.
Quinoa e amaranto sono fonte di fosforo (che contribuisce a darci energia) e di fibre (favoriscono la regolarità intestinale e danno sazietà).
Quinoa e amaranto sono anche fonte di magnesio, valido alleato contro la stanchezza.
L’amaranto è infine fonte di vitamina B6.

Con dei prodotti così e con l’aggiunta di qualche verdura, otterremo un piatto salutare, colorato e gustoso.

Dai anche uno sguardo alle mie ricette estive!

Insalata fredda di quinoa e amaranto

Dosi per 2 persone
Categoria Piatti unici
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • 75 grammi di quinoa BIO NUOVA TERRA
  • 75 grammi di amaranto BIO NUOVA TERRA
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1 scatola di pisellini e carotine
  • 1/2 scatola di mais
  • 1 rametto di timo fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Come si prepara

  1. Laviamo e peliamo la zucchina e la carota.
  2. Tagliamo la carota a tocchetti e la zucchina a dadini.
  3. In una padella facciamo scaldare un filo d'olio con un rametto di timo, aggiungiamo le zucchine a tocchetti e lasciamo andare fino a cottura aggiungendo un po' di acqua e coprendo con un coperchio.

COTTURA DELLA QUINOA E AMARANTO

  1. In una pentola mettiamo la quinoa, l'amaranto e 750ml di acqua salata e portiamo in ebollizione.
  2. Facciamo cuocere per 15 minuti circa e poi scoliamo l’eccesso di acqua mettendola in un colino a maglia fine. Quinoa e amaranto saranno pronti quando i grani avranno raddoppiato il loro volume e all’assaggio saranno tenere.
  3. Facciamo freddare.
  4. In una ciotola mettiamo: quinoa, amaranto, mail, carote, una confezione di carotine e pisellini già lessati e le zucchine cotte in precedenza.
  5. Condiamo con un po' di sale e olio e mescoliamo bene.
  6. Puoi anche cuocerla al vapore (impiegherai circa 20 minuti).

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila con i tuoi contatti e sui social con gli appositi pulsanti. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+, Pinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.