Panettone di Natale facile e veloce

di Mirco Di Marcello

Con la ricetta del panettone di Natale facile e veloce stupirete tutti, compreso voi stessi, preparando il tipico dolce natalizio con le vostre mani, a casa vostra e con estrema facilità.

Quando dici “panettone” pensi già che non sia una “ricetta last minute“, specialmente per “mariti nel panico”. Vi stupirò invece con la ricetta del panettone di Natale facile e veloce.

Ebbene, erano anni che volevo cimentarmi nell’impresa della realizzazione del panettone, ma il solo pensiero di fare ore e giorni di lievitazioni mi faceva sentir male.

Poi ho trovato la ricetta perfetta, adatta anche da un inetto come me e, di conseguenza, a tutti i mariti nel panico con un pizzico di buona volontà. Ho realizzato questa ricetta del panettone di Natale facile e veloce proprio per dimostrarvi che non è poi così difficile realizzare un panettone a casa.

ricetta panettone veloce

La ricetta del panettone di Natale facie e veloce

La mia salvatrice è stata Enrica del famosissimo blog Chiarapassion (che vi invito a seguire per via delle ricette super fantastiche che prepara): frugando in rete mi sono imbattuto nella sua ricetta e, con una buona dose di coraggio, ho deciso di provarla.

Il risultato? Lo vedete in foto! Per me straordinario! Certo, non bello come il suo, ma vi assicuro che mangiandolo vi sentirete appagati e increduli di averlo realizzato con le vostre mani!

ricetta panettone di natale

La copertura del panettone di Natale

Nella ricetta originale del panettone di Natale facile e veloce andrebbe anche la glassa di mandorle, cosa che io ho evitato per non strafare! Ok che sono un uomo di buona volontà, ma non esageriamo! Volendo però, potrete ricoprirlo semplicemente di zucchero a velo o, nel caso usiate le gocce di cioccolato, fare semplicemente una colata di cioccolato fuso: semplice e veloce!

La farcitura del panettone di Natale

Potrete scegliere se preparare un panettone di Natale classico, con uvetta e canditi, o se farne una variante golosa con gocce di cioccolato. La dose è la stessa.

La ricetta di questo panettone di Natale certo, non sarà come quella originale, ma vi assicuro che otterrete un risultato ottimo risparmiandovi ore ed ore di lievitazione.

La fase di lievitazione infatti, con questa ricetta, si riduce a poche ore.

Avete una planetaria? Lavoro ridotto al minino!

Nel mio caso, di grande aiuto è stata la planetaria. Non sono certo una brava casalinga che potrebbe preparare l’impasto a mano (stancandosi molto!), ho preferito quindi affidarmi al mio Kenwood e, così facendo, non ho dovuto fare praticamente nulla se non pesare gli ingredienti, far lievitare ed infornare!

Vi ho incuriositi abbastanza? Bene, vi lascio alla ricetta del panettone di Natale facile e veloce! Poi fatemi sapere però, eh?!

panettone a lievitazione veloce

panettone di natale veloce

panettone semplice, ricetta veloce

panettone veloce fatto in casa

Panettone di Natale facile e veloce
Stampa Pin
5 from 1 vote

Panettone di Natale facile e veloce


Piatto Dolci
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 1 panettone da 750g

Ingredienti

PER IL PANETTONE

  • 500 grammi farina di manitoba
  • 100 grammi zucchero semolato
  • 150 ml acqua
  • 100 grammi burro
  • 5 grammi sale
  • 15 grammi lievito di birra fresco
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 1 arancia solo scorza grattugiata
  • 1 limone solo scorza grattugiata
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia o semi di 1 baccello
  • 180 grammi uva sultanina (o canditi o gocce di cioccolato)

PER LA GLASSA

  • 40 grammi farina di mandorle
  • 10 grammi amido di mais
  • 10 grammi zucchero semolato
  • zucchero a velo Paneangeli
  • zucchero in granella Paneangeli
  • mandorle pelate Paneangeli

Come si prepara

  • Disponiamo in una ciotola o nella planetaria con gancio a foglia la farina a fontana con al centro il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero, il burro a pezzetti ammorbidito (o sciolto), le uova intere, il tuorlo, la scorza grattugiata di limone ed arancia, la vaniglia e metà dell’acqua. Impastiamo brevemente e aggiungiamo la restante acqua ed il sale.
 Togliamo il gancio a foglia e montiamo quello ad uncino.
  • Impastiamo per circa 15-20 minuti fino ad avere un impasto elastico e ben amalgamato. Potete fare quest'operazione anche a mano. Staccate un paio di volte a distanza di 10 minuti l’impasto dal gancio e capovolgetelo in modo da dare maggiore forza alla pasta.
  • Aggiungete all’impasto l’uvetta fatta rinvenire in precedenza in acqua calda e poi asciugata (se usate canditi o goccia di cioccolato aggiungerli ora). Impastate a bassa velocità, capovolgendo ogni tanto l'impasto fino a quando l'uvetta sarà distribuita uniformemente. 
  • Rovesciamo l'impasto sul piano di lavoro e con le mani leggermente imburrate arrotondatelo facendolo roteare sul piano di lavoro dandogli una forma sferica regolare, (pirlatura). Mettete a lievitare in una ciotola oliata ben coperta con pellicola alimentare fino a quando non triplica, circa 2 ore nel forno spento con luce accesa. Nel mio caso ha impiegato anche meno.
  • Trascorso il tempo sgonfiate l'impasto e spostatelo su un piano di lavoro, arrotoliamolo nuovamente con le mani come fatto in precedenza, formiamo una sfera e mettiamola in uno stampo da 750 g di carta (io ho usato quello della linea Easy Bake Guardini o in uno stampo alto antiaderente per panettone precedentemente imburrato. Fate lievitare fino a quando non arriva a due dita dal bordo. Nel mio caso ha impiegato circa un'ora. Molto fa la temperatura che avete in casa.

PREPARAZIONE DELLA GLASSA (opzionale)

  • Intanto in una ciotola uniamo l'albume con la farina di mandorle, l'amido di mais e lo zucchero semolato, mescoliamo bene con una frusta a mano. Spennellate delicatamente la glassa sul panettone (ve ne avanzerà un po'), cospargete con zucchero in granella, qualche mandorla e spolverate con abbondantemente zucchero a velo. Mettete lo stampo del panettone in una teglia in modo che se in cottura cola un po' di glassa non sporcherete il forno.

COTTURA DEL PANETTONE

  • Inforniamo in forno preriscaldato a 185° per circa 45 minuti nella parte più bassa del forno: fate sempre la prova stecchino prima di sformare. Se dopo 35 minuti si colora troppo coprite con un foglio di alluminio. Sformate e fate raffreddare su di una gratella.

Notes

  • Si conserva soffice fino a 3 giorni basta conservarlo ben chiuso in un sacchetto per alimenti.
  • Se volete usare le gocce di cioccolato, prima di incorporarle all'impasto tenetele in frezeer.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su Facebook, o sugli altri social.
Ricorda che OggiCucinaMirco è ora anche un canale Telegram! Scopri come ricevere le mie ricette direttamente sul tuo smartphone! Clicca QUI

Potrebbero interessarti anche:

4 commenti

Claude 7 Gennaio 2017 - 11:11

ciao Mirco, era da tanto che volevo fare il panettone a casa ! l’anno scorso ho provato e… vabbene ho buttato tutto ! ma visto che sono testarda, ho deciso di riprovare ! prima difficoltà in Francia trovare la farina, ma ho preso farina per pizza e quindi credo che è andata bene ! il mio robot ha fatto fatica e fumo a lavorare e quindi ho fatto tutto a mano ! ma sono felicissima del risultato perchè è VENUTO BENISSIMO e BUONISSIMO e oggi ho tradotto la ricetta in francese su richiesta dei miei amici francesi !
GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEE e lo rifaro’, a me piace tantissimo !!!!

Rispondi
Mirco Di Marcello 7 Gennaio 2017 - 11:19

Grazie Claude!!! Sono felice per te. Effettivamente non pensavo fosse difficile reperire la farina! Se vuoi posta pure la ricetta tradotta in francese in questo articolo, visto mai che serva a qualcun altro tuo connazionale! 🙂

Rispondi
Claude 7 Gennaio 2017 - 11:26

et voilà la recette du panettone de Mirco en français !

la toute première chose est d’avoir le moule adéquat : soit un moule à panettone à charnière, soit des moules en papier spécifiques !

Ingrédients :
500 g de farine de manitoba (pour ma part, j’ai pris de la farine à pizza)
100 g de sucre en poudre
150 ml d’eau
100 g de beurre
5 grammes de sel
15 g de levure de boulanger fraîche
2 oeufs + 1 jaune
1 orange bio et 1 citron bio (il faut juste le zeste)
1 cuillerée d’extrait de vanielle ou les grains d’une gousse
180 g de raisin sec (ou fruits confits ou gouttes de chocolat) qu’on aura mis à tremper dans de l’eau tiède.

Dans un récipient ou dans le bol du robot avec le couteau mettre la farine, avec au centre la levure émiettée, le sucre, le beurre fondu, les oeufs, le jaune, les zestes, la vanille et la moitié de l’eau. Donner un tour de robot et ajouter le reste de l’eau et le sel. Enlever le couteau du robot et mettre le crochet (il est possible de le faire à la main !)
Travailler la pâte pendant 15 à 20 minutes pour obtenir un résultat élastique et bien amalgamé. Détacher deux fois toutes les 10 minutes et le mettre la tête en bas pour donner plus de force à la pâte.
Ajouter les raisins égouttés et séchés, et retravailler à petite vitesse, en retournant la pâte afin de bien intégrer les raisins.
Déposer la pâte sur un plan de travail et avec les mains légèrement beurrées la travailler afin de lui donner une forme ronde. Mettre à lever environ deux heures dans un récipient huilé recouvert de film alimentaire jusqu’à ce qu’elle triple de volume (dans le four éteint mais juste avec la lumière ! je n’ai pas cette option sur mon four j’ai donc mis mon saladier au soleil !)
Remettre la boule de pâte sur le plan de travail, la faire dégonfler et la travailler avec les mains beurrées pour reformer une boule.
Beurrer le moule ou utiliser un moule en papier. Faire lever jusqu’à deux doigts du bord (environ une heure).
Faire chauffer le four à 185° et faire cuire 45 minutes dans la partie la plus basse du four, en vérifiant la cuisson avec la pointe du couteur. Si au bout de 30 minutes environ le panettone a tendance à brûler le recouvrir d’une feuille d’aluminium.
Démouler et laisser refroidir sur une grille et régalez-vous (meilleur le lendemain, il faut le laisser un peu rassir) !

Rispondi
Mirco Di Marcello 7 Gennaio 2017 - 11:39

Divina Claude! Grazie!

Rispondi

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto