crocchette di patate ripiene
Stampa

Crocchette di patate ripiene


Categoria Antipasti, Contorni
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 20 crocchette circa
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

Per l'impasto

  • 1 kg patate (farinose o rosse)
  • 100 grammi parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 uovo
  • prosciutto cotto (qualche fetta)
  • 1 mozzarella
  • sale

Per la panatura

  • 1 uovo
  • pane grattugiato

Per la frittura

  • olio di semi di arachide

Come si prepara

  • Iniziamo mettendo a lessare le patate per circa 30 minuti, dopo averle lavate per bene, in una pentola con abbondante acqua salata, con tutta la buccia.
  • Una volta freddate, sbucciamole e passiamole con il passapatate (o un tritacarne) e schiacciamole (potete usare anche uno schiacciapatate o una forchetta).
  • Uniamo l'uovo, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale e amalgamiamo bene.
  • Nel frattempo tagliamo il prosciutto cotto e la mozzarella a striscioline.
  • Aiutandoci con un cucchiaio (per farle tutte dello stesso peso), prendiamo un pò di composto e schiacciamo delicatamente con le mani. Al centro inseriamo un po' di prosciutto cotto e di mozzarella e chiudiamo il tutto dando la forma di una crocchetta.
  • Preparate le crocchette e disponetele su un vassoio ricoperto di carta forno. Volendo potete riporle per una decina di minuti in frigorifero, aiuterà a renderle più croccanti quando le andremo a friggere.
  • Prepariamo intanto due ciotole: una con l'uovo sbattuto, l'altra con il pane grattugiato. Passate le crocchette prima nell’uovo e poi nel pangrattato e rimettetele su vassoio.
  • Scaldiamo in una padella abbondante olio per frittura.
    Quando è ben caldo iniziamo ad immergere le crocchette, due o tre alla volta, non esagerate riempiendo la padella.
  • Quando la superficie delle crocchette risulterà ben dorata, scoliamole con una paletta forata e poggiamole su un piatto foderato di carta assorbente o carta per fritti.
  • Serviamo le crocchette di patate ripiene ben calde, accompagnandole magari con una bella birra fresca.