Tiramisù senza uova veloce

di Mirco Di Marcello

Il tiramisù senza uova veloce è un’alternativa al classico, per tutti coloro che hanno paura di mangiare uova crude o che non hanno tempo di pastorizzarle.

E’ vero, esistono le uova già pastorizzate, ma il tiramisù senza uova veloce è un dessert che possiamo realizzare in pochi minuti, anche in versione monoporzione, senza preoccuparci di problemi di salmonella, specie se abbiamo bambini in casa.

Il tiramisù, con questa ricetta, risulterà inoltre molto più leggero e digeribile. Se stai cercando quindi come fare il tiramisù senza uova, eccoti alcuni suggerimenti.

Quali biscotti utilizzare?

Come per il tiramisù classico, possiamo usare i biscotti pavesini o, come ho fatto io, i savoiardi. Questione di gusti, scegliete quello che preferite.

Vi dirò di più, se volete una consistenza diversa, potete provare anche con gli Oro Saiwa. Io ci ho realizzato il tiramisù con ricotta e pistacchi.

C’è però chi le uova non può proprio mangiarle per intolleranza. Questa ricetta del tiramisù senza uova sicuramente farà al caso suo. Ma i biscotti?

Be, basterà usare biscotti senza uova: oggi possiamo trovarli facilmente nei grandi supermercati e nei negozi specializzati  e negozi per vegani.

La bagna del tiramisù senza uova

Il tiramisù classico va bagnato, tradizionalmente, con solo caffè.

Io, per renderlo meno forte, preferisco unire al caffè un po’ di latte.

Nel mio caso ho usato latte vegetale (quello di avena). Potete provate anche con quello di soia o riso, oltre che con il classico latte vaccino.

Se ci sono bambini, potete scegliere anche la soluzione del caffè d’orzo solubile.

Come farcire il tiramisù?

Possiamo preparare il tiramisù senza uova in maniera semplice, con solo mascarpone e panna, o scegliere di aromatizzare il mascarpone con un liquore, con delle essenze (agrumi, vaniglia) o, nella variante più golosa, con della crema di nocciole (guarda il mio tiramisù alla Nutella in bicchiere).

Potete sostituire il mascarpone con yogurt greco se lo gradite.

Come sempre vi lascio la ricetta base, scegliete voi come personalizzarla!

Ti piace il tiramisù? Prova anche la mia ricetta del tiramisù senza mascarpone e uova in vasetto.

Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social. Non dimenticare di seguirmi anche su Instagram e Facebook

ricetta tiramisù senza uova

 

Tiramisù senza uova veloce

Oggi Cucina Mirco
Il tiramisù senza uova veloce è un’alternativa al classico, per tutti coloro che hanno paura di mangiare uova crude o che non hanno tempo di pastorizzarle.
4.23 from 9 votes
Preparazione 30 mins
Tempo totale 30 mins
Categoria Dolci
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

  • 300 grammi di savoiardi;
  • 250 grammi di mascarpone;
  • 200 grammi di panna per dolci;
  • 80 grammi di zucchero;
  • in cacao amaro polvere;
  • caffè ; 1 macchinetta da 3 tazze
  • latte q.b. ; io ho usato quello di riso
  • gocce di cioccolato . opzionali

Come si prepara
 

  • Mettiamo a fare il caffè, zuccheriamolo e lasciamolo raffreddare.
  • Montiamo la panna, fredda di frigo;
  • in un’altra ciotola montiamo il mascarpone (io ho usato Galbani) con lo zucchero: se scegliamo di aggiungere un’aroma o un liquore, facciamolo qui. Se vogliamo un gusto “nutelloso” aggiungiamo 3 cucchiai di crema di nocciole al composto e montiamo tutto insieme. Dobbiamo ottenere una crema densa e vellutata.
  • Uniamo il mascarpone montato alla panna montata, con movimenti dal basso verso l’alto, amalgamiamo bene il composto.
  • In un contenitore ampio, uniamo al caffè il latte, regolandoci per la quantità di savoiardi da bagnare.
  • Prendiamo una pirofila e iniziamo creando il primo strato di tiramisù senza uova: bagniamo velocemente i savoiardi nel latte e caffè e disponiamoli sul fondo della pirofila. Facciamo attenzione a non bagnarli troppo altrimenti i biscotti si sfalderanno.
  • Stendiamo uno strato di crema sullo strato di savoiardi, volendo spolveriamo con cacao e gocce di cioccolato;
  • ripetiamo un secondo strato di savoiardi e ricopriamo ancora di crema, per tutta l’altezza della pirofila.
  • L’ultimo strato deve essere di crema: spolveriamo con abbondante cacao e mettiamo in frigo. Io preferisco prepararlo con un giorno di anticipo così che il tiramisù ha il tempo di compattarsi.
Ti è piaciuta questa ricetta?Fammi sapere cosa ne pensi!

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Valuta la ricetta




* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto