I tartufi al cioccolato sono deliziosissimi bon bon fatti a mano velocissimi da preparare e da aromatizzare a piacere.

La ricetta dei tartufi al cioccolato è facilissima e ci permette di personalizzarla con gusti e aromi che preferiamo. Nel mio caso ho voluto realizzare del tartufi al cioccolato con caffè, cacao e un goccio di rum. Il risultato? Dei tartufi dolci squisiti e profumatissimi!

Questi tartufi al cioccolato potrebbero ad esempio essere realizzati, nella versione più semplice, senza caffè e rum, divenendo adatti anche ai bambini. Se vogliamo esagerare invece potremmo riempire i tartufi con una nocciola o foderarla con granella di mandorle o scaglie di cocco. E perché non realizzarle anche speziandole con cannella o agrumi? Insomma, il limite è la vostra fantasia, ma vedrete che preparare i tartufi al cioccolato è davvero semplicissimo, anche per i mariti nel panico!

Le feste natalizie sono ormai passate ma, pensando a San Valentino, quale miglior regalo che dei deliziosi tartufi al cioccolato fatti in casa?

Non dimenticare di condividere la ricetta con i tuoi contatti sui social! 😉

Tartufi al cioccolato con caffè, cacao e rum
Preparazione
10 mins
Cottura
5 mins
Tempo totale
15 mins
 


Categoria: Dessert, Dolci
Cucina: Italiana
Porzioni: 40 tartufi circa
Autore: OggiCucinaMirco
Ingredienti
  • 400 grammi cioccolato fondente (io ho usato il 70%)
  • 200 ml panna fresca (meglio non zuccherata)
  • 2 cucchiaini caffè (moka o solubile)
  • 1 fialetta rum Paneangeli
  • cacao
Come si prepara
  1. Mettiamo a scaldare la panna in un pentolino la panna facendola arrivare quasi a bollore. Nel frattempo grattugiamo o tagliamo a scaglie il cioccolato fondente.

  2. Aggiungiamo alla panna il caffè e l'aroma rum e mescoliamo.

  3. Spegniamo il fornello, versiamo il cioccolato e mescoliamo fino a quando il cioccolato non sarà sciolto del tutto e fino ad ottenere una crema.

  4. Lasciamo raffreddare prima fuori e poi in frigo coprendo il contenitore con una pellicola. Fate attenzione a non lasciarla troppo in frigo altrimenti risulterà non plasmabile. Il composto deve indurirsi quanto basta per formare delle palline.

  5. Iniziamo a formare i nostri tartufi di cioccolato creando delle palline grandi quanto una noce. Aiutiamoci con due cucchiai o facciamo direttamente a mano, ungendo leggermente le mani.

  6. Passiamo le palline di cioccolato in una ciotola con del cacao in polvere e riponiamo su un vassoio o su dei pirottini.

  7. I tartufi di cioccolato possono essere conservati in un sacchetto o un contenitore ermetico, in frigo o in luogo fresco e asciutto, per circa 10 giorni.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+,
InstagramPinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.
Ricorda che OggiCucinaMirco è ora anche un canale Telegram! Scopri come ricevere le mie ricette direttamente sul tuo smartphone! Clicca QUI