Spigola al forno con odori, mandorle e patate

di Mirco Di Marcello

La spigola al forno con patate è un secondo delizioso, semplice da preparare e con pochi ingredienti, ma salutari.

Da quando sono a dieta, mi capita spesso di fare cena con pesce grigliato, bollito o al forno: la spigola al forno con patate è sicuramente una delle ricette più gustose e veloci da preparare.

Spigola o branzino al forno?

La spigola, detta anche branzino, è un pesce magro, indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico. Oltre a essere digeribile, è ricca di proteine e contiene folati, per cui il suo consumo è consigliato anche in gravidanza o chi, come me, ha un valore di omocisteina più alto della norma.

spigola in teglia forno guardini

In realtà questa ricetta si sposa bene anche con l’orata o il salmone. La cottura del pesce non ha nulla di particolare e difficile: noi non faremo altro che insaporirlo con degli odori e aggiungeremo delle patate che si sposano bene con questo tipo di pesce.

Il risultato migliore lo si ottiene naturalmente con una spigola fresca. Potrete comunque usare anche quella surgelata. Per i “mariti nel panico” suggerisco sempre di chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di eviscerare per voi il pesce. E’ un’operazione semplice che però, se non avete tempo e voglia, potete ovviare.

Questa ricetta è realizzabile anche in versione spigola al cartoccio con patate: vi basterà chiudere gli ingredienti in un cartoccio fatto di cartaforno o carta alluminio.

spigola al forno con mandorle e patate

branzino al forno con patate

spigola al forno con odori e patate
Stampa Pin
5 from 1 vote

Spigola al forno con odori, mandorle e patate


Piatto Secondi Piatti
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 40 minuti
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • 1 Spigola (branzino) (fresca o surgelata)
  • prezzemolo
  • mandorle a scaglie
  • alloro
  • origano
  • aglio
  • rosmarino
  • curcuma
  • olio extra vegine
  • sale e pepe
  • 1/2 bicchiere vino bianco

Come si prepara

  • Come prima cosa, se non lo ha fatto il pescivendolo, evisceriamo la spigola e desquamiamo la spigola. Laviamola poi sotto acqua corrente e asciughiamola con della carta da cucina.
  • Laviamo e sbucciamo le patate e tagliamole a fette sottili e disponiamole su una teglia foderata di carta forno. Se avete un pò di tempo, io preferisco sbollentare per circa 10 minuti le patate per poi metterle nella teglia.
  • Al centro della teglia mettiamo la nostra spigola, farcita all'interno con foglie ai alloro, origano, un rametto di rosmarino, prezzemolo, scaglie di mandorle e un pò di curcuma. Bagniamo la spigola con vino bianco e spolveriamo con polvere di curcuma, sale, pepe e olio. Mettiamo anche nella teglia un rametto di rosmarino, uno spicchio d'aglio e qualche scaglia di mandorla.
  • Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 20/30 minuti. Controllate la cottura. Tirate fuori dal forno e servite caldo, aggiungendo un filo d'olio a crudo.

Per questa ricetta ho utilizzato la teglia GUARDINI a serie limitata “Pink is Good“.

 

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+,
InstagramPinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.
Ricorda che OggiCucinaMirco è ora anche un canale Telegram! Scopri come ricevere le mie ricette direttamente sul tuo smartphone! Clicca QUI

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto