Lo spaghetto affumicato con vongole è il classico primo piatto di pasta e vongole con la nota di affumicato che farà la differenza.

Giorni fa, se mi seguite sui social, avrete visto che ho pubblicato la foto dello spaghetto affumicato con vongole. E’ una ricetta tradizionale, il classico spaghetto con le vongole, fatto però con il nuovo formato di casa Verrigni: lo spaghettoro affumicato, per l’appunto.

Confezione di spaghettoro affumicato VerrigniLo spaghetto affumicato Verrigni è prodotto con grano duro italiano e trafilato in oro. In fase di pastificazione, poi, viene aggiunto del fumo naturale che ne conferisce il particolare aroma affumicato.

Le migliori materie prime e l’essiccazione a bassa temperatura (con lunghi tempi di attesa)  fanno della pasta Verrigni un prodotto eccellente e di qualità superiore.

Potete trovare gli spaghetti affumicati Verrigni sullo shop online verrigni.com.

Tornando alla ricetta, ho voluto testare questo spaghetto usando le vongole visto che mia moglie giorni fa è tornata a casa con un bel carico di pesce fresco.

Il realtà ho già provato questo tipo di spaghetto con un’altra ricetta che però ancora non ho pubblicato. La causa? Non ho fatto le foto! Storie da fooblogger! 🙂

Lo spaghetto affumicato con le vongole si prepara velocemente. L’unico sconveniente, per noi “mariti nel panico” è quello di spurgare le vongole dall’odiosa sabbia.

Il rischio è infatti, se non facciamo un buono spurgo, di trovarcela nel piatto e sentire l’odiosa sensazione tra i denti.

Grazie a nuove macchine industriali, oggi vengono già pulite dai rivenditori, o perlomeno, danno già una prima pulita.

Il mio consiglio è di chiedere al vostro pescivendolo se sono già spurgate, vi risparmierete un bel po’ di tempo.

Prima di lasciarti alla ricetta di oggi ti suggerisco di guardare anche gli altri primi di pesce che ho preparato.

Spaghettoro affumicato Verrigni con vongole
Spaghettoro affumicato Verrigni con vongole

Spaghettoro affumicato Verrigni in pentola Agnelli

Spaghetto affumicato alle vongole
Spaghetto affumicato alle vongole
Spaghetto affumicato con vongole
Stampa Pin
5 from 2 votes

Spaghetto affumicato con vongole

Una ricetta tradizionale preparata con lo spaghetto affumicato Verrigni.
Piatto Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 2 persone
Autore Mirco Di Marcello

Ingredienti

  • 500 g vongole fresche
  • 180 g spaghetti affumivati
  • q.b. prezzemolo tritato
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • q.b. sale e pepe
  • 1 spicchio aglio

Come si prepara

Spurgare le vongole

  • La prima operazione da fare è spurgare le vongole, ossia privarle della sabbia. Prendiamolo un recipiente capiente, riempiamolo di acqua fredda, buttiamoci un pugno di sale e tuffiamoci le vongole, che dovranno rimanere sommerse dall’acqua.
    Di tanto in tanto scuotiamo la ciotola o girate le vongole all’interno. Passata un’ora, scoliamo le vongole, sciacquiamole sotto acqua fredda corrente e ripetiamo l’operazione per un’altra ora. Sciacquiamo ancora sempre sotto al getto di acqua fredda e mettiamole a scolare. I tempi possono essere ridotti se andate di fretta, ma rischiereste di trovare della sabbia in seguito.

Preparazione della ricetta

  • In una padella mettiamo olio, 1/2 aglio (se gradite peperoncino) e facciamo soffriggere. Mettiamo in padella le vongole scolate, uniamo il vino e facciamo evaporare l'alcol. Chiudiamo con un coperchio e lasciamo andare per 3/5 minuti, fin quando tutte le vongole saranno completamente aperte. Recuperiamo il liquido in padella e filtriamolo con l’aiuto di un colino (o, se proprio non l’avete, con un canovaccio), ci servirà più tardi in cottura.
  • Togliamo le vongole dal guscio, lasciandone qualcuna per la decorazione finale. Facciamo rosolare a fuoco basso l'altro 1/2 aglio (con eventuale peperoncino se gradite) a aggiungiamo le vongole sgusciate, l’acqua filtrata in precedenza e insaporiamo per qualche minuto.
  • Tritiamo finemente del prezzemolo e lessiamo gli spaghetti in acqua salata. Scoliamoli al dente e trasferiamoli in padella con le vongole. Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura e mantechiamo bene. Aspettiamo che il liquido si sia ritirato quasi del tutto dopodiché mettiamo nel piatto e guarniamo con le vongole che avevamo lasciato con il guscio.