Pasta ai frutti di mare su crema di pane

di Mirco Di Marcello

Una pasta ai frutti di mare diversa dal solito per stupire la vostra mogliettina! Ecco la ricetta delle linguine ai frutti di mare su crema di pane.

Ciao a tutti! Oggi vi propongo una ricetta di mare buona buona che prende ispirazione dalla ricetta del mio grande mito: lo chef Antonino Cannavacciuolo.

Premetto che per un miglior risultato avremmo bisogno di frutti di mare freschissimi (vongole, cozze, scampi).. ma i “mariti nel panico” possono realizzare questo piatto anche con il classico “preparato di pesce” che troviamo al banco pesce del supermercato.

INGREDIENTI

  • Preparato di pesce (frutti di mare);
  • Prezzemolo;
  • Pomodorini;
  • Pepe e sale;
  • Peperoncino (se lo gradite)
  • Olio EVO
  • Vino bianco
  • Pasta a scelta (io ho usato le linguine)
  • Qualche fetta di pane (per preparare la crema di pane)

PROCEDIMENTO

Tostate in una padella le fette di pane per qualche minuto e tenetele da parte.

pasta-frutti-di-mare-crema-di-pane-1

Passiamo poi a preparare il fondo di pesce: in un tegame versiamo un pò d’olio e un aglio privato dell’anima. Aggiungiamo un peperoncino (se volete) e versiamo i frutti di mare. Aggiungete un pò di prezzemolo tritato e sfumate con il vino bianco. Salate e aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi e le fette di pane in maniera che si bagnino nel sugo di pesce. Lasciate cuocere lentamente.

pasta-frutti-di-mare-crema-di-pane-3

A cottura ultimata prendete le fette di pane e mettetele in un mixer. Aggiungete un pò di sugo di pesce che avete in padella o, in alternativa, un pò d’acqua calda. Unite anche un pò d’olio e frullate fino ad ottenere una crema. Assaggiate e regolate di sale a vostro piacimento.

Versate la crema di pane come fondo nel piatto.

pasta-frutti-di-mare-crema-di-pane-2

Nel frattempo avrete messo a bollire l’acqua e buttato la pasta (io ho usato le linguine ma come sempre potete usare la parta che più preferite). Toglietela ancora al dente, scolatela e versatela nel tegame con i frutti di mare lasciando insaporire per qualche minuto a fiamma bassa.

pasta-frutti-di-mare-crema-di-pane-4

Versate la pasta sul fondo di crema di pane e decorate con un pò di prezzemolo e qualche gamberetto tenuto da parte.

Pasta ai frutti di mare su crema di pane Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila con i tuoi contatti e sui social con gli appositi pulsanti. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+ Pinterest.

LA RICETTA IN BREVE

 

Pasta ai frutti di mare su crema di pane
Stampa Pin
5 from 2 votes

Pasta ai frutti di mare su crema di pane

Piatto Primi piatti
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 1 ora
Autore Oggi Cucina Mirco

Ingredienti

  • Preparato di pesce
  • Prezzemolo
  • Pomodorini
  • Sale & pepe
  • Peperoncino (se lo gradite)
  • Olio extra vergine
  • Vino bianco
  • Pasta a scelta (io ho usato le linguine)
  • Fette di pane

Come si prepara

  • Tostate delle fette di pane per qualche minuto e tenetele da parte.
  • In un tegame versiamo un pò d’olio e un aglio privato dell’anima.
  • Aggiungiamo un peperoncino (se volete) e versiamo il preparato di pesce.
  • Aggiungete un pò di prezzemolo tritato e sfumate con il vino bianco.
  • Salate e aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi e le fette di pane in maniera che si bagnino nel sugo di pesce.
  • Lasciate cuocere lentamente.
  • A cottura ultimata prendete le fette di pane e mettetele in un mixer.
  • Aggiungete un pò di sugo di pesce che avete in padella o, in alternativa, un pò d’acqua calda.
  • Aggiungete anche un pò d’olio e frullate fino ad ottenere una crema.
  • Assaggiate e regolate di sale a vostro piacimento.
  • Versate la crema come fondo nel piatto.
  • Nel frattempo avrete messo a bollire l’acqua e buttato la pasta.
  • Toglietela ancora al dente, scolatela e versatela nel tegame con il pesce lasciando insaporire per qualche minuto a fiamma bassa.
  • Impiattate la pasta sul fondo di crema di pane.
  • Decorate con un pò di prezzemolo e qualche gamberetto tenuto da parte.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto