8.0
Score

Cucina
8
Servizio
8
Carta dei vini
7
Ambiente
9
Prezzo
8

Dòsama è il nuovo ristorante sushi e fusion di Alba Adriatica: prodotti di qualità per un sushi sapientemente rivisitato in un ambiente elegante e rilassante.

Aperto a dicembre 2017, il Dòsama è il nuovo ristorante di Alba Adriatica, a pochi metri dal lungomare, che ha come protagonista della cucina il sushi e fusion.

Ho sempre apprezzato chi fa tesoro dell’esperienza acquisita e sceglie di investire in nuovi progetti. E’ il caso di Mauro Barlafante, che dopo l’esperienza di oltre 10 anni da proprietario insieme a Doriana Durante del famoso MaDo Caffè, ha voluto fare il salto di qualità, buttandosi a capofitto in una nuova avventura: la ristorazione.

In realtà con il MaDo l’esperienza ristorazione era stata già avviata: sono famosissimi gli “aperitivi cenati” con ogni ben di Dio nel buffet offerto ai clienti previa consumazione. Pensate che intere comitive di amici si danno appuntamento al MaDo, facendo anche oltre 50km pur di esser presenti all’aperitivo del noto caffè.

Quella del Dòsama è un’esperienza nuova e, come lo stesso Barlafante ci ha confidato, intrigante. La voglia di innovarsi, innovare, offrire una scelta “differente” agli albensi e non solo, è il motore che lo ha spinto a creare un locale che si è fatto notare sin dai primi giorni di apertura.

Non siamo giapponesi” – dice Barlafante, “ma l’esperienza di questi anni mi ha fatto conoscere i migliori fornitori di materie prime, i luoghi dove acquistare qualità da usare e trasformare nei nostri piatti“.
sala dòsama alba adriatica, pianoforte
interni dòsama Alba Adriatica
cucina a vista del dòsama di Alba Adriatica

IL LOCALE

Entrando al Dòsama ciò che colpisce subito, oltre al pianoforte a mezza coda (alcune serata sono allietate da musica dal vivo), è l’eleganza e la cura dell’ambiente. Locale total black con richiami grigi e oggetti d’arredo color rame/oro. La presenza di specchi fa sembrare il locale ancor più grande di quello che è. Una luminosa cucina a vista mostra il lavoro degli chef.

mise en place dòsoma alba adriatica
tavola con zenzero marinato e wasabi dòsoma

I coperti, almeno quelli contati al volo, sono più di 50. Mise en place essenziale ma elegante: un piatto rettagolare, bicchiere, bacchette, tovagliolo, salsa di soia su ciascun tavolo e contenitore per il wasabi.

IL MENÙ

Il menù spazia tra sushi, fusion e piatti non sushi. La mia recensione si basa su varie visite con il primo menù uscito, ma già nella mia ultima visita ho visto novità e anticipazioni del nuovo menù, più fresco ed estivo. Ho visto la gioia e il fermento nel fare di Mauro nell’annunciarmelo, perché ora c’è tanta voglia di fare e stupire.

dosata sushi

Le rivisitazioni di sushi roll sono gustosissime e fantasiose. Portano il nome delle città italiane a cui sono ispirate (Milano, uramaki di riso “allo zafferano di Navelli” / Venezia, uramaki di baccalà Monti..) o di quelle internazionali (La grande mela, uramaki di astice crudo / Tokio, uramaki in tempura di salmone). Le degustazioni per due persone portano il nome di “Giro d’Italia” o “Giro del mondo

Degni di nota anche i nigiri(mazzancolla, tonno, gambero rosso,  salmone, cicala, branzino, ombrina) e i gunkan (sogliola e uova di salmone, gambero rosa, capasanta, astice, branzino, ombrina, tonno, salmone, baccalà mantecato). Ottimo il sashimi e deliziose le tartare.

Tra le proposte alternative abbiamo dei gunkan “alla carbonara” o “alla parmigiana orientale“, assolutamente da provare.

Per chi non mangia sushi, ci sono ottimi primi piatti (ravioli, risotto, tortelloni..) e secondi piatti (ombrina, rombo, picanhà, entrecôte). Per esperienza personale, a delle mie amiche che non mangiano sushi hanno preparato gli stessi nostri piatti ma con pesce scottato.

Sul menù sono segnalati gli alimenti che contengono pesce cotto, per chi non gradisce il crudo.

Non potevano mancare le tempure (pesce bianco, calamari e gamberi, verdure di stagione).

Chiudono i dessert che vanno dai sorbetti al mango, zenzero, mandarino, papaya, ai tortini al cioccolato, meringata al the matcha e gelati vari.

CARTA DEI VINI

Discreta la carta dei vini che spazia tra birre, bollicine, seleziona Franciacorta, bianchi (trebbiano, passerina, pecorino, Chardonnay, Gewürztraminer, Sauvignon), rossi (Montepulciano, Nero d’Avola, Merlot, Lagrein).

Gli chef amano variare i piatti. Nella mia ultima visita il “Giro d’Italia” aveva alcune nuove varianti, molto gradite.

Di seguito alcuni scatti di piatti presi dal nuovo menù (clicca sulle immagini per ingrandire).

LO CHEF

Lo chef Gianluca Tarquini, giovanissimo, vanta a dispetto dei suoi anni un’esperienza incredibile nelle cucine nazionali ed internazionali. L’amore per la cucina e per gli ingredienti si ritrova nei piatti e negli accostamenti di sapori proposti.

Piccola sciocchezza ma che abbiamo notato e gradito molto: mia figlia adora gli hosomaki al salmone. In due occasioni si era accontentata di altro, la terza lo chef li ha preparati solo per lei. Immaginate la sua felicità.

hosomaki salmone dòsama

Servizio molto veloce e cordiale.

Il prezzo è nella norma considerate le ottime materie prime e che si tratta comunque di pesce.

Il Dòsama è sicuramente uno dei locali dove mangiare buon sushi ad Alba Adriatica.

In vista dell’estate il locale sarà aperto anche a pranzo offrendo un menù più tradizionale, senza rinunciare a qualità ed estro.

INFORMAZIONI

Dòsama è ad Alba Adriatica, via Trieste 21 - Tel.  0861/ 758097 - 380.3100491 - Chiuso il mercoledì - Domenica aperti anche a pranzo. / Pagina Facebook