Il Caffè del Marinaio, scoperto in un ristorante a San Benedetto del Tronto, è una bevanda tipica dalle origini antiche della tradizione marinaia e usatissima come digestivo di fine pasto o per scaldarsi nelle fredde giornate invernali.

La storia del caffè del marinaio, come dicevo, risale alla tradizione marinaia in quanto veniva preparato a bordo delle imbarcazioni nelle giornate di pesca più fredde, aggiungendo al caffè bollente della moka vari alcolici, che non mancavano mai a bordo. I più gettonati erano sicuramente il rum e distillati a base di anice.

Sono rimasto rapito da questo particolarissimo caffè in un ristorante della riviera marchigiana. Dopo una stupenda cena a base di pesce, ci hanno proposto questa bevanda… e non mi sono di certo tirato indietro. Bè, la nota alcolica si fa sicuramente sentire (fortunatamente viene servita un piccole dosi!) ma quel che è sicuro è il buon sapore che lascia in bocca e l’ottimo profumo che inebria l’olfatto.

Il caffè del marinaio, da tradizione, va gustato bollente, e l’aroma del rum vi inebrierà! Non per questo se gustato freddo o a temperatura ambiente è da buttare!

Gustato freddo da frigo risalta subito il sapore dell’anice, mentre a temperatura ambiente gusterete un buon mix di tutti gli ingredienti.
Il caffè del marinaio è ottimo anche accompagnato a dessert a base di cioccolato o vaniglia.

Il caffè del marinaio può essere preparato in molti modi e in base ai nostri gusti. Ciò che non può mancare è il rum e il liquore a base di anice. Ecco quindi come lo preparo io.

Caffè del marinaio
Preparazione
1 min
Cottura
5 mins
Tempo totale
6 mins
 
Le quantità di liquori da aggiungere va naturalmente a proprio gusto. Le mie sono quantità indicative. Fate attenzione, può dare alla testa a chi non è abituato!
Categoria: Bevande
Cucina: Italiana
Autore: Oggi Cucina Mirco
Ingredienti
  • Caffè qualità che preferite
  • Zucchero
  • Rum il vostro preferito
  • Sambuca o anisetta
  • Caffè Sport Borghetti opzionale.. a me piace metterlo!
Come si prepara
  1. Prepariamo il caffè con la moka;

  2. quando il caffè è pronto, zuccherate e aggiungete direttamente nella moka, per ogni tazzina, 1 cucchiaino di rum, uno di sambuca e uno di caffè sport (es. se la moka è da 3 tazzine, aggiungerete 3 cucchiaini di rum, 3 di sambuca e 3 di caffè sport;

  3. mescolare bene e servire subito.
Note ricetta

In alternativa a questo metodo "classico" potete osare preparando la moka con metà acqua e l'altra metà fatta del mix di rum, sambuca e caffè sport. Quando uscirà il caffè, sarà già miscelato a dovere!

caffè del marinaio

Ami il caffè? Guarda anche la mia ricetta del caffè del nonno velocissima!

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila con i tuoi contatti e sui social con gli appositi pulsanti e commentala qui sul blog.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette seguimi su FacebookTwitterGoogle+, Pinterest e sul Canale YouTube di OggiCucinaMirco.